Il sindacato Cambiamenti m410 chiede il rinnovo delle Rsu in Cotral

La indizione delle elezioni per il rinnovo delle Rsu in Cotral è indifferibile. Sono infatti, le stesse Rsu, scadute da più di un anno, secondo l’accordo interconfederale del 2014 .Tutto questo succede,oggi che a maggior ragione nella Cotral sono, anche probabilmente mutati i rapporti di forza in campo tra le organizzazioni sindacali. Ancora niente, un silenzio tombale.

Dal canto suo la Cotral sguazza letteralmente in questa situazione, che le consente le applicazioni di fattispecie neoliberiste quali il jobs act di Renzi per quanto riguarda temi, quali ad esempio la fungibilità in basso delle mansioni del personale contenuto negli ultimi ordini di servizio dei trasferimenti su base volontaria, che subordinano il trasferimento richiesto ad un demansionamento imposto al lavoratore. Ne in questi casi viene fatto cenno ad altre fattispecie egualmente tutelate dalla legge come l applicazione dell legge 104 per i portatori di handicap.

Stupisce questo marcato profilo neoliberista in una azienda il cui consiglio di amministrazione è soggetto a nomina del governatore zingaretti il quale almeno a parole professa principi diametralmente opposti. Forse ci è qualcosa che non va. Forse è  per questo motivo che la sigla sindacale cambia menti m410 non è stata mai riconosciuta al tavolo di trattative con la azienda e ha dovuto lottare per riuscire a garantire i diritti sindacali inalienabili per i propri iscritti. Ma oggi questo è un motivo di vanto per cambia menti m410 poiché a breve la legittimazione ad essere rappresentati ai tavoli di trattativa la chiederemo non più ai burocrati, ma direttamente al nostro popolo. Gli autoferrotranvieri.

Pier Giuseppe Polo Direttivo Regionale Cambia Menti m  410