Centro diabetologico, effettuate 4 inserzioni di sensori sottocutanei Eversense per il monitoraggio in continuo del glucosio

I sensori trasmettono i dati agli smartphone dei pazienti

in modo da monitorare l’andamento della glicemia 24 ore su 24

NewTuscia – VITERBO – Presso il Centro diabetologico aziendale di Viterbo, negli ultimi mesi del 2018 sono state effettuate 4 inserzioni di sensori sottocutanei Eversense per il monitoraggio in continuo del glucosio (CGM).  Il Centro diabetologico, diretto da Claudio Grande e da Claudia Arnaldi, grazie alla consolidata e riconosciuta esperienza nelle tecnologie applicate al diabete, in particolare microinfusori d’insulina e CGM, è stato scelto dalla Regione Lazio per partecipare a un progetto pilota di valutazione di un percorso finalizzato all’utilizzo del sistema di monitoraggio Eversense, unitamente a un numero ristretto di Centri di diabetologia della regione.

Eversense – spiegano i responsabili del Centro – è un sistema di monitoraggio in continuo del glucosio caratterizzato da un sensore impiantato sotto cute della durata di circa sei mesi. Analogamente ad altri sistemi CGM, i dati vengono inviati da un trasmettitore a una app su smartphone. App che permette al paziente di visualizzare in modo continuativo l’andamento della glicemia 24 ore su 24, adattando in modo più efficace la terapia insulinica. Il sistema è dotato di allarmi che si attivano in caso di eccessivo calo o di elevazione del glucosio. L’invio dei dati a una piattaforma web permette la condivisione medico-paziente e il supporto in telemedicina. La novità di Eversense rispetto ad altri CGM sta nel fatto che il sensore è impiantabile ed ha una durata nettamente superiore. Il sensore può essere utilizzato da pazienti in terapia insulinica multi iniettiva, ma può essere anche associato ai microinfusori di insulina, migliorando il compenso metabolico e la qualità della vita”.

L’impianto dei 4 sensori sottocutanei è stato effettuato dalla dottoressa Claudia Arnaldi e dal dottor Paolo Fiorentini che, nel team del Centro della Cittadella della salute di Viterbo, hanno la responsabilità della gestione delle tecnologie (microinfusori e CGM), con la collaborazione degli infermieri della struttura.