Gettoni di presenza, una cittadina ad Erbetti (M5S): “Quando ha intenzione di azzerare il suo?”

loading...

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Da cittadina attenta per quanto mi è possibile ai fatti e misfatti della politica locale vorrei porre, tramite le pagine di questo giornale che mi ospita, una domanda al consigliere Erbetti del M5S locale. Il  neo eletto consigliere, tra le varie, ha imperniato la sua campagna elettorale, come molti ricordano, sul fatto che essa deve essere un volontariato civile proponendo come cavallo di battaglia l’azzeramento del gettone di presenza per i consiglieri comunali. Sono andata sulla pagina del sito del comune di Viterbo nella quale sono riportati i compensi dei vari consiglieri certa di trovare un bel zero nella casella del consigliere Erbetti e invece… è uno di quelli che ad ottobre ha intascato 748.30 euro.

Ora mi chiedo e chiedo: quando ha intenzione di azzerare il suo gettone dando il buon esempio come fece a suo tempo il consigliere De Dominicis la cui lettera di rinuncia, peraltro parziale, al suddetto gettone è ancora visibile sul Vs sito internet che pare non venga più aggiornato da tempo? L’assemblea delle oltre 30 persone di cui dovrebbe essere composto il gruppo di Viterbo, visto che tante sono state inserite nella lista elettorale alle recenti elezioni comunali, hanno deliberato che contrariamente a quanto affermato in campagna elettorale Lei può tenersi tutti i soldi senza nemmeno qualche contributo al fondo per il microcredito o altre, peraltro lodevoli, iniziative del Movimento a livello nazionale? Attendo una risposta che non sia un privato invito alle Vs riunioni ma una semplice e secca risposta ad una domanda lecita: i soldi li tiene o li restituisce?

Un saluto
Valentina Milioni