Dalla regione Lazio 5,7 milioni per il Progetto “Itinerario Giovani” per incrementare il turismo giovanile

Simone Stefanini Conti

NewTuscia – SAN MARTINO AL CIMINO – Dalla regione Lazio 5,7 milioni per il Progetto “Itinerario Giovani” per incrementare il turismo giovanile. Coinvolte le strutture del Castello di Santa Severa e di Palazzo Doria Pamphilj di San Martino al Cimino.

Rendere il Lazio un luogo attrattivo per il turismo giovanile, incentivando azioni di partecipazione degli under 35, coinvolgendoli nell’animazione degli itinerari e rendendoli attori primari della valorizzazione del proprio territorio. Questi gli obiettivi fondamentali del nuovo progetto “Itinerario Giovani”, approvato dal Consiglio Regionale del Lazio e dedicato a ragazze e ragazzi tra i 14 e i 35 anni.

I fondi destinati ad attività di animazione ideate dai giovani per i giovani, riutilizzando spazi pubblici dismessi.

L’amministrazione regionale ha stanziato 5,7 milioni per la creazione di 10 “Centri di posta” (ostelli o altre forme di accoglienza) e 10 “Centri di Sosta” (luoghi di visita o di attività), due per ogni provincia del Lazio, allo scopo di valorizzare spazi pubblici.

I fondi finanzieranno sia la ristrutturazione degli immobili, favorendo in particolar modo gli spazi pubblici non utilizzati, sia lanimazione delle strutture attraverso la programmazione di eventi culturali, sociali, didattici e sportivi oppure di manifestazioni enogastronomiche per la promozione dei prodotti tipici del territorio. Le attività dovranno essere ideate e gestite dai giovani e destinate ai giovani. Il bando per l’assegnazione delle risorse, gestito da Lazio Innova, sarà pubblicato nel mese di febbraio, creando così il presupposto per l’organizzazione delle prime attività già a partire dall’estate 2019.

Parte delle risorse saranno destinate a LAZIOcrea per la programmazione delle attività allinterno del Castello di Santa Severa e di Palazzo Doria Pamphilj di San Martino al Cimino.

Cosi il presidente della giunta regionale Nicola Zingaretti ha commentato il provvedimento: “Itinerario Giovani è un progetto in cui crediamo molto perché coniuga due obiettivi fondamentali della nostra amministrazione: la valorizzazione del patrimonio presente sul territorio regionale e il coinvolgimento dei giovani. Solo partendo dalle nuove generazioni, ascoltando e mettendo in pratica i loro progetti, possiamo produrre un cambiamento reale e rivitalizzare luoghi dismessi con attività che sono in grado di parlare la lingua del futuro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *