Doppietta all’Ostiamare, raggiunta la doppia cifra (10 reti)  in 17 gare giocate, Daniele Nohman è il miglior realizzatore dei biancorossi ma anche un riferimento per tutto il gruppo. Però più che alla gloria personale il numero nove del Monterosi vuole coronare un piccolo sogno: “I due gol li dedico alla mia ragazza ed a tutto il Monterosi Fc. Quest’anno per la prima volta sono il più vecchio della squadra. Sto cercando di dare il massimo, se viene il gol per un attaccante è ancora meglio. Abbiamo 34 punti in classifica, sono contento per la squadra e per me stesso. Speriamo di farne qualcuno in più nel girone di ritorno. Vincere questo campionato sarebbe un sogno, a 34 anni sarebbe una gioia immensa”.

Concorrenza aumentata con gli arrivi di Casimirri e Boldrini che per Nohman permettono al Monterosi di essere competitivo al pari delle altre big di questo girone: “I nuovi compagni si sono subito integrati nel gruppo. Casimirri è bravissimo lo conoscevo avendolo affrontato molte volte da avversario. Boldrini l’ho avuto come compagno alla Lupa Castelli qui ci intendiamo già a memoria. Adesso la squadra è forte, ha un assetto importante e non ci possiamo nascondere. Non ci dimentichiamo di Gabbianelli che in queste ultime due giornate ci ha permesso di fare un grande salto di qualità con le sue giocate”.