Comitato Pendolari FRN: Il futuro delle nostre ferrovie

loading...

NewTuscia – ROMA – In un incontro chiesto dai Comitati della Triplice Intesa e svolto il 18 dicembre  col delegato dell’Assessore ai lavori pubblici, alla tutela del territorio e alla mobilità della Regione, Mauro Alessandri, sono stati approfonditi una decina di problemi messi a tema dai pendolari per le tre ferrovie regionali ex concesse.

Su richiesta dei rappresentanti dei pendolari, è stato confermato quanto reso noto con comunicato della Triplice del 22.03.18: finalmente le procedure di passaggio della ferrovia regionale Roma Giardinetti, oggi limitata “temporaneamente” dal 2015 a Centocelle per unilaterale utilità di ATAC, si stanno completando tra Regione, Comune e Ministero infrastrutture e trasporti:  passerà in gestione a Roma Capitale entro la fine del 2019.

Entro maggio prossimo e per la prima volta, la gestione della Roma Lido e della Roma Civita Castellana Viterbo dovrebbe andare ad assegnazione competitiva.  Fin’ora è stata sempre affidata a scatola chiusa ad ATAC S.p.A. che pur resterà gestore in proroga per dare il tempo di individuare il nuovo gestore, sia esso ATAC, Trenitalia, od una associazione di imprese, che gestisca le due fondamentali infrastrutture ferroviarie con più elevati controlli, migliori esiti e maggiori livelli di qualità.

Comitato Pendolari Ferrovia Roma Nord