Viterbese, al Rocchi arriva il Potenza. Tutto quello che c’è da sapere sul match

loading...

Valentino Cesarini

NewTuscia – VITERBO – La Viterbese dopo il rinvio della gara con il Catanzaro, tornerà in campo domani alle 14.30, quando al Rocchi riceverà il Potenza. Una sfida importante e da non sottovalutare per i ragazzi di mister Sottili che dovranno cercare di portare a casa i tre punti.

L’AVVERSARIO: Il Potenza è stato fondato nel 1919 e i suoi colori sociali sono il rosso e il blu. Attualmente la squadra si trova in settima posizione, con 22 punti conquistati in quindici gare. Lontano dal Viviani, ha collezionato 3 vittorie (Rende, Siracusa e Rieti), 2 pareggi (Bisceglie e Cavese) e 3 sconfitte (Catanzaro, Juve Stabia e Sicula Leonzio). Il capocannoniere della squadra è l’esperto Carlos Franca (che non sarà disponibile al Rocchi) con 7 reti, seguito a 5 da Genchi. L’allenatore è il 43enne Giuseppe Raffaele che usa come modulo il 4-3-3. Al 2018 è l’unica squadra lucana a comparire fra i primi cento posti (81° posizione) nella graduatoria della tradizione sportiva secondo i criteri della FIGC. Ha disputato sei campionati di Serie B negli anni 60, mentre nel 2015 schierando la formazione Juniores perse 15 a 0 contro il Cittadella nel primo turno di Coppa Italia, finendo nei record negativi della manifestazione come sconfitta più pesante (al pari di altre sfide).

L’ARBITRO: Sarà Simone Sozza della sezione di Seregno a dirigere il match. Accanto a lui i due assistenti Alex Cavallina di Parma e Salvatore Emilio Buonocore di Marsala. Per il fischietto lombardo sarà la sua 52° presenza in Serie C, dove ha estratto ben 230 cartellini gialli, 2 rossi e assegnando 24 calci di rigore. Se con il Potenza sarà il primo incrocio, con la squadra laziale sarà la sua terza volta. La prima volta risale al 4 dicembre 2016, quando la Viterbese di Giovanni Cornacchini cadde con un pesante 4 a 0 sul campo dell’Alessandria, mentre la seconda risale ai play-off della scorsa stagione, quando i ragazzi di Sottili superarono fra le mura amiche (2-1) la Carrarese.

I PRECEDENTI: Fra Viterbese e Potenza ci sono due precedenti. Il primo è quello della stagione 1970/1971, valevole per il campionato di Serie C girone C. La gara che si giocò nella città dei Papi nel febbraio 1971, terminò con il risultato di 1 a 1. Al vantaggio di Gallo per gli ospiti, rispose Piacentini per i gialloblu. Sulla panchina della Viterbese c’era Rambone, che prese il posto di Merlin, portando la Viterbese ad una salvezza miracolosa, dopo un avvio di stagione disastroso (un pari nelle prime cinque giornate). L’ultimo incontro risale al 12 febbraio 2006 (campionato di C2 girone C) e la Viterbese (si chiamava Viterbo) superò 1 a 0 i rossoblu grazie ad una rete di Campione nella ripresa.