Birba chi legge 2019 sotto il segno di Sette volte bosco, anticipazioni e concorso Una biblioteca in ogni scuola

NewTuscia – ASSISI – Dall’alba dei tempi, ogni avventura passa per un bosco. Anche la nuova avventura di “Birba chi legge – Assisi fa storie” ha scelto questo luogo, da sempre molto evocativo, come tema per mettere ancora al centro l’importanza delle storie e l’amore per la lettura. “Sette volte bosco” è lo slogan scelto per la seconda edizione del Festival della narrazione per bambini e ragazzi, in programma dal 30 maggio al 2 giugno 2019. Marina Girardi, con le sue suggestive ed evocative creature è l’illustratrice autrice scelta per l’immagine del Festival 2019 che così la descrive

“Birba è una bambina che, cammina cammina, raccoglie nel suo nido di silenzio le stelle che le illuminano il sentiero. Come fanno gli uccelli, che dopo aver beccato i semi, li spargono per i campi, lei li semina lungo il suo cammino. E crescono così alberi di storie e boschi di immaginazione, dove tutto può accadere e ogni cosa è legata alle altre in un’unica grande costellazione”.

“La fiducia rinnovata dall’Amministrazione comunale di Assisi a ‘Birba chi legge’ – afferma Alessandra Comparozzi, presidente dell’associazione Birba –, infonde al Festival il coraggio necessario per affrontare un nuovo tratto del cammino iniziato nel 2018, restando fedeli allo slogan della prima edizione: “Un passo avanti!”. Questo passo ci condurrà, nella seconda edizione, lontano da casa, su sentieri già battuti eppure ancora sconosciuti. In un luogo di confine fra il mondo sensibile e quello spirituale, fra il giorno e la notte, dove vigono le leggi dell’incanto e della sorpresa, che sia orrore o meraviglia. Questa pista, ci condurrà nel bosco”.

Con l’annuncio del tema dell’edizione 2019, quando i luoghi della città serafica saranno nuovamente invasi da numerose iniziative per piccoli e grandi, torna anche il concorso nazionale attraverso il quale “Birba chi legge” pone particolare attenzione a scuole e biblioteche. “Una biblioteca in ogni scuola” è da sempre lo slogan e insieme il sogno di BiRBA che dal 2003, anno in cui ha realizzato con i propri volontari la biblioteca BIRBA all’interno della Scuola primaria Sant’Antonio ad Assisi, s’impegna a fornire consulenza e aiuto a tutti coloro che vogliono seguire questo esempio. Fino ad oggi ha collaborato con successo alla progettazione e alla realizzazione di molte altre biblioteche scolastiche, dal Canton Ticino alla provincia di Lecce.

Coerente con le sue finalità, l’associazione BiRBA ha così indetto, all’interno del Festival “BiRBA chi legge – Assisi fa storie”, un concorso che premia ogni anno il progetto di realizzazione o di sviluppo di una biblioteca scolastica gestita da volontari che ritiene più meritevole di supporto e di sostegno. Al vincitore sarà assegnata una selezione di libri del valore di 1000 euro oltre alla consulenza gratuita dell’associazione stessa.

BiRBA è quindi un felice esempio di condivisione e di collaborazione attiva fra volontari, insegnanti e direzione scolastica che può diventare la storia di chiunque creda nell’importanza di promuovere la cultura del libro e l’amore per lettura tra i più giovani. Coloro che desiderano partecipare al Concorso “Una biblioteca in ogni scuola” devono inviare il proprio progetto a concorso@birbachilegge.it entro il 28 febbraio 2019. Si darà la precedenza ai progetti che prevedano di realizzare biblioteche in strutture scolastiche e in zone dove sono scarse le risorse destinate alla promozione della lettura. La premiazione del progetto vincitore si svolgerà nel corso del Festival “Birba chi legge – Assisi fa storie”. Per info e dettagli su come partecipare, dall’Italia e dall’estero: www.birbachilegge.it.

Oltre al concorso, ad anticipare la manifestazione arriva anche una rassegna teatrale in programma tra dicembre 2018 e febbraio 2019. Per la prima volta ad Assisi, una Stagione di Teatro Ragazzi nata dalla collaborazione tra l’associazione Birba, il Piccolo Teatro degli Instabili e Ateatroragazzi!, con il sostegno della Città di Assisi. Tre appuntamenti pomeridiani e due in replica la mattina per le scuole, animeranno l’inverno assisano delle famiglie e dei bambini di tutte le età:

28 dicembre 2018: Michele Cafaggi in “Ouverture de saponettes”;

13/14 gennaio 2019: Sofia Ghiorsi/Lucia Oca e Francesco Scavo in “La stanza dei giochi”;

8/9 febbraio 2019: Compagnia Murambò in “L’elefante smemorato e la papera ficcanaso”.

“Quando, qualche mese fa, è arrivata a Birba l’occasione di lavorare a una piccola rassegna per i bambini e i ragazzi di Assisi – dichiara Alessandra Comparozzi –, mi sono subito messa a cercare tra i miei appunti qualcosa di molto speciale. I bambini di Assisi non sono abituati ad andare a teatro, in tutto il comune una stagione per loro non c’è mai stata. L’occasione era ghiotta e avevo bisogno di qualcosa capace di generare scintille. Un po’ la stessa cosa che succede in biblioteca quando a un bambino o a una bambina consigliamo il libro “giusto”. E questa gigantesca piccola stagione di Teatro Ragazzi è nata dalla collaborazione di Birba con il Piccolo Teatro degli Instabili e Ateatroragazzi!, ovvero con Fulvia Angeletti e Roberta Rosati, due amiche e professioniste adorabilmente visionarie quanto noi e che sono bravissime ad avvicinare al teatro grandi e piccini. Una rassegna resa possibile grazie al sostegno del Comune di Assisi. Sono quindi fiera della mia città che sta sempre più dimostrando di sapere parlare ai più piccoli e diffonde buone pratiche e investe in cultura e bellezza”.

Per gli spettacoli in programma è prevista anche una formula di abbonamento. Per info e prenotazioni: 333 7853003 – 336 795200; info@teatroinstabili.com; www.teatroinstabili.com.

Numeri edizione 2018 – Con “BiRBA chi legge”, Assisi, per la prima volta, lo scorso anno si è fatta portavoce di un importante e significativo messaggio culturale dedicato ai più giovani. E la risposta del pubblico è stata entusiasmante. Conti alla mano, agli eventi del Festival hanno partecipato in tutto 2.046 alunni provenienti dalle Scuole primarie e secondarie di primo grado sia del nostro territorio (Assisi, Rivotorto, Tordandrea, Santa Maria degli Angeli, Palazzo, Petrignano, Bastia Umbra, Torgiano) che da fuori regione. Al teatro Metastasio tra matinée riservate alle scuole e repliche serali aperte al pubblico, hanno partecipato 1.132 spettatori, al Piccolo Teatro degli Instabili 450, allo spettacolo itinerante che si è tenuto al Pincio 130. Inoltre sono stati organizzati 33 “incontri con l’autore” coinvolgendo 1.236 studenti. A questi dati vanno poi aggiunti quelli dell’affluenza libera nei tanti luoghi del centro storico di Assisi dove, per quattro giorni, hanno risuonato le storie.

Informazioni: www.birbachilegge.it.

Hashtag ufficiale #iostoconbirba

“Birba chi legge – Assisi fa storie”

3 pensieri riguardo “Birba chi legge 2019 sotto il segno di Sette volte bosco, anticipazioni e concorso Una biblioteca in ogni scuola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *