Il 13 Dicembre appuntamento in Sala Regia a un anno dal riconoscimento di Viterbo “città di antica tradizione ceramica”. CNA: “Un investimento per le nuove generazioni”

NewTuscia – VITERBO – “Esattamente un anno fa abbiamo festeggiato l’ingresso di Viterbo nella rete delle ‘città di antica ed affermata produzione ceramica’. Oggi possiamo dire che il riconoscimento decretato dal Consiglio Nazionale Ceramico – Ministero dello Sviluppo Economico non è rimasto sulla carta. Si sta attivando il circolo virtuoso che auspicavamo”. Così Luigia Melaragni, segretaria della CNA di Viterbo e Civitavecchia, e Daniela Lai, portavoce dei Ceramisti CNA del Lazio, sulla giornata di confronto promossa, per giovedì 13 dicembre, dal Comune di Viterbo insieme con Fondazione Carivit, Associazione Italiana Città della Ceramica – AiCC (di cui Viterbo fa parte), Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale Città della Ceramica – AEuCC, CNA e Cooperativa Girolamo Fabrizio.

“Nel Rapporto economico – produttivo presentato al Consiglio Nazionale Ceramico, si affermava che Viterbo guardava al riconoscimento come a un investimento per le future generazioni: una spinta non solo alla valorizzazione e alla promozione di  un eccezionale patrimonio storico e culturale della città, ma a nuovi progetti per la ricerca e la formazione nel settore della ceramica. In una visione dello sviluppo che non può non poggiare, nel capoluogo della Tuscia, sulla qualità del territorio e delle sue risorse, sui beni culturali e sulle eccellenze produttive. Ora il percorso è avviato – evidenziano Melaragni e Lai -. Dobbiamo ringraziare, con il sindaco Giovanni Arena, l’assessora allo Sviluppo Economico, Alessia Mancini, che ha subito condiviso e sostiene con convinzione il progetto”.

L’evento di giovedì, coordinato dall’assessora Mancini, che concluderà anche i lavori, si terrà, lo ricordiamo, nella Sala Regia di Palazzo dei Priori dalle ore 9,30. Dopo i saluti del sindaco, Giovanni Arena, del presidente della Fondazione Carivit, Marco Lazzari, e della segretaria della CNA territoriale, Luigia Melaragni, sul tema “Viterbo Città della Ceramica. Passato, presente e futuro di una grande tradizione” sono in programma importanti contributi.

Interverranno il senatore Stefano Collina, presidente del Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale Città della Ceramica, sulle esperienze delle Città della Ceramica in Italia e in Europa; Giuseppe Romagnoli e Lavinia Piermartini, dell’Università degli Studi della Tuscia, su recenti rinvenimenti di ceramiche medievali e rinascimentali;  Simonetta Pachella, dirigente del Liceo Artistico “Francesco Orioli” di Viterbo, con le docenti Cinzia Pace e Francesca Graziano, sugli itinerari didattici nel mondo ceramico; la ceramista Daniela Lai sull’esperienza della bottega artigiana tra recupero della tradizione e innovazione.

3 pensieri riguardo “Il 13 Dicembre appuntamento in Sala Regia a un anno dal riconoscimento di Viterbo “città di antica tradizione ceramica”. CNA: “Un investimento per le nuove generazioni”

  • 29 Maggio 2019 in 19:20
    Permalink

    679353 286962informatii interesante si utile postate pe blogul dumneavoastra. dar ca si o paranteza , ce parere aveti de inchirierea apartamente vacanta ?. 659360

    Risposta
  • 7 Giugno 2019 in 6:09
    Permalink

    193144 699520A thoughtful insight and tips I will use on my weblog. Youve clearly spent a lot of time on this. Thank you! 809939

    Risposta
  • 21 Giugno 2019 in 3:45
    Permalink

    541406 804604This really is something I actually have to try and do plenty of analysis into, thanks for the post 665521

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *