La Vigor Acquapendente torna alla vittoria

loading...

NewTuscia – ACQUAPENDENTE – La Vigor torna alla vittoria dopo tre giornate di minicrisi risultati (un solo punto in carniere). Conquistare l’intera posta in palio per restare attaccatissimi alla zona play off fa rima con Saleppico dopo nove minuti di gioco (strappa applausi la percussione in preparazione rete di Fanelli) e Verri alle mezz’ora della ripresa (gentile concessione rinvio errato di Sanfilippo). In mezzo tanta qualità di gioco (onestamente mai persa neanche nelle giornate più nere). I numeri parlano di venti manovre collettive: Saleppico, Broccatelli, Bellacima, Fanelli, Frosinini, Dante Cacciavillani, Verri, Rotunno, Finocchi mettono in continua apprensione la difesa ospite. La giornataccia di bomber Di Fiandra (mai in grado di impensierire una retroguardia viterbese in totale emergenza viste le assenze di Nuccioni e Avola) è lo “spot della giornataccia Cerveteri”. Timidissimi tentativi solo nel primo tempo (Attardo, Vignaroli e Coda) e “tegola” finale per Mister Zeoli con Teti costretto a lasciare il campo a cinque minuti dalla fine per infortunio.

POLISPORTIVA VIGOR ACQUAPENDENTE: Calzà, Finocchi, Fanelli, Frosinini, Bellacima, Viviani, Broccatelli, Rotunno, Isla, Verri, Saleppico (30° st Colonnelli)

A DISPOSIZIONE: Perri, Menci, Coccetti, Bartoccini, La Vecchia

ALLENATORE: Fatone

ASD CITTA’ DI CERVETERI: Sanfilippo, Paris, Giustini, Vignaroli (32° st Santucci), Attardo, Altamura (22° st Angelucci), Barone (1° st Palombini), Toppi (14° se Peluso), Di Fiandra, Teti, Coda

A DISPOSIZIONE: Troiani, Castelletti, Rinaldi

ALLENATORE: Zeoli

ARBITRO: Nirintsalama T. Andriambelo di Roma 1, assitente 1 Bruno Dattilo di Roma 1, assistente 2 Riccardo Poggetti di Roma 1

MARCATORI: 9° pt Saleppico (PVA), 31° st Verri (PVA)

NOTE: Ammoniti 6° st Attardo (ACC),  10° st Bellacima (PVA) 19° st Vignaroli (ACC), 26° st Peluso (ACC), 45° st Frosinini (PVA)

 

IL DOPO PARTITA

Le sconfitte con il Montefiascone e la Polisportiva Cimini assieme al punticino insapore con il Canale Monterano vanno in archivio. La Vigor riparte all’insegna della vittoria qualità. E le grida di gioia di Nuccioni (stop di una mesatella per infortunio) e di Avola (fuori ancora per un’altra giornata) che invadono gli spogliatoi a termine gara sono sicuramente il “ruggito giusto” per lanciare la Vigor verso una corsa play-off che si fa sempre più interessante ed avvincente. Accende la sigaretta Mister Fatone al termine di un pomeriggio in cui i suoi ragazzi hanno creato gioco con continuità: “Voto ottimo alla prestazione dei miei ragazzi”, sottolinea. “Siamo passati in vantaggio dopo neanche dieci minuti ed abbiamo gestito la gara. Sempre con propositività e mai con atteggiamento rinunciatario. A giovarne lo spettacolo. Abbiamo cercato sempre con continuità la via del goal. E rischiato pochissimo. Tante le occasioni da goal prima del raddoppio di Verri e rinforzate le basi per alimentare il percorso-tentativo di raggiungere la zona play-off. Ci sarà da lavorare. Per cercar sin dalla prossima giornata di prendere il massimo che ci offrirà questa stagione”. E’ soprattutto la giornata di Raffaele Bellacima. Al suo esordio di fronte al pubblico amico ha imbrigliato bomber Di Fiandra. Riducendo il suo raggio di azione ha solo un unico mettersi a disposizione della squadra con zero spazio per la sua innata propensione di ricerca goal. Ed, onestamente, è davvero molto.