Viterbese: ecco il Bisceglie. Tutto quello che c’è da sapere sul match

loading...

di VALENTINO CESARINI

VITERBO – Dopo la beffa contro il Trapani, la Viterbese torna in campo domani alle 14:30 nel recupero della quarta giornata. Al Rocchi arriva il Bisceglie, squadra ampiamente alla portata dei gialloblu, che devono assolutamente trovare la prima vittoria in campionato.
Sarà possibile vedere la gara in streaming tramite il sito di “elevensports” al prezzo di 3,90 euro, oppure in maniera gratuita ascoltare la radiocronaca di Claudio Petricca nella trasmissione “Diretta Sport”, tramite la pagina Facebook o il sito internet (www.direttasportviterbo.it), con collegamenti dalle 13.30 e con ampio post partita. Gara che sarà visibile davanti al maxi schermo anche al “Bar Stadio” (Via della Palazzina), per chi non potrà essere al Rocchi.

L’AVVERSARIO: Il Bisceglie, squadra pugliese, è stato fondato nel 1913 e ha come colori sociali il nero e l’azzurro. L’allenatore è l’ex attaccante Ciro Ginestra, che come modulo si affida specialmente al 3-5-2, usato in undici circostanze su tredici gare di campionato. In classifica i nerazzurri sono in 15° posizione con solo 11 punti, frutto di 2 vittorie, 5 pari e 6 sconfitte. Lontano dal Ventura, ha ottenuto solamente 1 punto su 18 disponibili. A parte il pareggio a Catanzaro, il Bisceglie ha perso a Reggio Calabria, Trapani, Rende, Siracusa e Castellamare di Stabia, segnando solamente una rete e subendone nove. Il miglior realizzatore è Starita con 3 reti, seguito a quota 2 da Carmine De Sena.

L’ARBITRO: Sarà il fischietto fiorentino Marco Ricci ad arbitrare il match del Rocchi. Accanto a lui ci saranno i due assistenti Mirco Carpi Melchiorre di Orvieto e Tiziana Trasciatti di Foligno. Ricci ha diretto 16 gare in Serie C, estraendo 57 cartellini gialli, 6 rossi e assegnando altrettanti rigori. Ricci e la Viterbese si sono già incrociati due volte, entrambe nella scorsa stagione. La prima è datata 3 settembre 2017, quando la squadra allenata da Bertotto espugnò 3 a 1 il campo dell’Arzachena, mentre la seconda risale al 15 aprile 2018 e vide la Viterbese uscire sconfitta di misura sul campo del Cuneo. Nemmeno due mesi fa Ricci è finito sui quotidiani, perché al termine della gara diretta (in modo perfetto) fra Fermana e Sudtirol scoppiò a piangere, consolato in modo esemplare, lasciando da parte le stupide polemiche, da tutte e due le squadre. Il motivo fu che appena tre giorni prima aveva perso il papà. 

I PRECEDENTI: Sono 2 i precedenti fra le due squadre ed entrambi risalgono al campionato di Serie C2 girone C. La prima sfida è datata 12 maggio 1996 e la Viterbese vinse 3 a 1 con le reti di Cozzella, Balducci e Ghezzi, che resero inutile il goal di Sansonetti. A fine stagione i gialloblu arrivarono fino alla semifinale play-off persa con il Giulianova, mentre il Bisceglie si salvò ai play-out battendo il Fasano. Il secondo match si giocò il 1 dicembre 1996 e i locali vinsero in pieno recupero grazie alla rete di Luciano Foschi.