Bruno Astorre segretario Pd Lazio: stravince anche nella Tuscia

NewTuscia – VITERBO – Bruno Astorre vince per la corsa alla Segreteria Regionale del Pd con circa il 60% dei voti nella Tuscia. Il candidato che fa riferimento al presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti ha ottenuto circa il doppio dei voti di Claudio Mancini, il candidato che era sostenuto dall’area del Pd che fa riferimento a Giuseppe  Fioroni. Terzo, con solo qualche decina di voti Andrea Alemanni.

In totale circa 5900 voti per Astorre, 2500 per Mancini e una settantina per Alemanni. A Viterbo, capoluogo e quartier generale di Fioroni, Astorre ha ottenuto 764 voti rispetto ai 498 di Mancini e agli appena 12 di Alemanni.

I numeri parlano di un trionfo di Astorre praticamente in tutta la Tuscia, con punte a Canepina di 850 voti per Astorre e briciole per gli altri. Altri numeri secchi a favore di Astorre a Nepi, Orte, Oriolo Romano, Soriano nel Cimino, Tarquinia, Vitorchiano Tuscania. Negli altri percentuali meno secche ma sempre ampio margine per Astorre.

Un successo netto che mette ko l’area fioroniana in tutta la Tuscia e rilancia le quotazioni dei panunziani e di chi vede in Zingaretti il principale riferimento politico dentro il Pd nel Lazio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *