Viterbese: arriva il Trapani. Tutto quello che c’è da sapere sulla sfida del Rocchi

loading...

di VALENTINO CESARINI

VITERBO – Il prossimo avversario della Viterbese si chiama Trapani. La gara si giocherà domani alle 14.30 allo stadio Enrico Rocchi. Serve rialzare la testa dopo un avvio di campionato disastroso, fatto di ben 5 sconfitte ed un solo pari.

Sarà possibile vedere la gara in streaming tramite il sito di “elevensports” al prezzo di 3,90 euro, oppure in maniera gratuita ascoltare la radiocronaca di Claudio Petricca nella trasmissione “Diretta Sport”, tramite la pagina Facebook o il sito internet (www.direttasportviterbo.it), con collegamenti dalle 13.30 e con ampio post partita. Gara che sarà visibile davanti al maxi schermo anche al “Bar Stadio” (Via della Palazzina), per chi non potrà essere al Rocchi.

L’AVVERSARIO: Il Trapani, fondato nel 1905, ha come colore sociale il granata e come simboli le cinque torri e la falce, che sono anche quelli della città. Il picco massimo del Trapani risale alla stagione 2015/2016, quando la squadra allenata da Serse Cosmi sfiorò la Serie A, perdendo solamente la finale play-off contro il Pescara. L’allenatore attuale è Vincenzo Italiano che in questo avvio di stagione ha sempre usato il 4-3-3. I granata sono terzi in classifica con 25 punti, anche se lontano dal Polisportivo Provinciale, ne hanno ottenuti solamente 5 in altrettante gare, frutto di 1 vittoria (Vibonese), 2 pareggi (Monopoli e Casertana) e 2 sconfitte (Catania e Cavese), segnando solamente 3 reti. I migliori marcatori della squadra sono Golfo e Tulli entrambi con tre reti.

L’ARBITRO: Sarà il Sig. Daniel Amabile della Sezione di Vicenza ad arbitrare il match del Rocchi. Accanto a lui i due assistenti Giuliano Parrella di Battipaglia e Giuseppe Mansi di Nocera Inferiore. Amabile, ha già diretto 68 gare in Serie C, estraendo ben 241 cartellini gialli, 9 rossi e assegnando 24 calci di rigore. Amabile i tifosi della Viterbese se lo ricorderanno per aver diretto la finale d’andata della Coppa Italia contro l’Alessandria lo scorso 11 aprile. Al Rocchi si impose l’Alessandria, ma la squadra di Sottili protestò per un rigore non concesso ai danni di Bismark. L’altro precedente con i gialloblu risale alla gara interna del 29 aprile 2017, quando la squadra di mister Puccica pareggiò 0-0 contro l’Arezzo (allenato proprio da Stefano Sottili).

Anche con il Trapani sono due i precedenti, e la squadra siciliana è uscita sconfitta in entrambe le occasioni: 3-1 questa stagione contro il Catania, e lo scorso campionato nella gara casalinga contro il Cosenza (2-1). Amabile ha anche diretto quattro volte la Primavera del Trapani, con un bilancio di 3 sconfitte ed un solo successo. 

I PRECEDENTI: Nessun precedente fra Viterbese e Trapani. Quella del Rocchi sarà la prima sfida in assoluto.