Gran finale con Oscar Farinetti per il Festival della Cultura dei Cimini

loading...

NewTuscia – VITERBO – E’ stata un’avventura grande come quindici comuni e bella come i monti del nostro territorio: e il meglio del Festival della Cultura dei Monti Cimini arriva nell’ultima settimana, con quattro eventi d’eccezione in diversi luoghi del comprensorio. Oscar Farinetti arriva al Teatro Caffeina sabato 1 dicembre con la sua “Storia dei sentimenti umani”, un evento in cui fra reading e poesie si mescoleranno l’indagine profonda sullo spirito dell’umanità, il legame e il rapporto con la terra, la cura e l’attenzione per i prodotti di qualità che sono la risorsa migliore e più strategica che il nostro paese ha a disposizione per attrarre turisti, investimenti, sviluppo: sul palco, assieme al fondatore di Eataly, ci sarà la direttrice del Teatro Caffeina Annalisa Canfora a sostenerlo con letture e interpretazioni dai suoi scritti.

Arriveremo a sabato accompagnati da altri appuntamenti con la cultura, l’approfondimento e l’incontro con grandi personalità: venerdì 30 novembre alle ore 18 c’è Roberto Giacobbo a Soriano nel Cimino, che con i suoi “Misteri del bosco” ci porterà in un “viaggio tra miti (e significati) del mondo rurale”: scopriremo le profonde tradizioni delle aree rurali e incontreremo narrazioni epiche, leggende fantastiche, storie di tesori e di spiriti, il filo ininterrotto che dagli antenati arriva ai giorni nostri. A proposito di antenati, a Vasanello sabato pomeriggio alle ore 16 c’è “I doni degli dei”, il libro per bambini finalista al premio Andersen 2018 che porterà i bambini alla scoperta della storia di Atene, la città nata dalla fantasia della dea della saggezza e culla della civiltà. Da non perdere poi l’ormai tradizionale e ultimo appuntamento con la rassegna di teatro dialettale al Teatro Caffeina: stasera, giovedì 29 novembre alle ore 21, c’è “Vendesi bara anche a rate” con la compagnia Teatrale In…stabile di Vitorchiano. “Era una scommessa, crediamo di averla vinta”, afferma Andrea Baffo, presidente della Fondazione Caffeina Cultura: “Volevamo portare lo stile e il lavoro di Caffeina in tanti comuni del nostro territorio e pensiamo di esserci riusciti. L’ultimo weekend del Festival della Cultura dei Cimini”, aggiunge, “sarà la festa dei Monti Cimini”.

Caffeina Cultura