Maselli (Nci): “Più incentivi per i medici nei pronto soccorso”

Massimiliano Maselli

NewTuscia – ROMA – “La carenza del personale medico presso i Pronto Soccorso è un problema serio che ho avuto modo di constatare nel corso delle visite che sto portando avanti presso tutti i Pronto Soccorso pubblici e privati accreditati della rete ospedaliera laziale proprio per rendermi conto dello stato di cose. Potrebbe anche esistere un problema legato alla sbagliata programmazione nelle scuole di specializzazione, ma il nocciolo della  questione sta soprattutto nella necessità di individuare risorse per incentivare il personale medico, e anche non medico, ad andare a prestare servizio nei Pronto Soccorso, vera trincea del nostro sistema sanitario.

Posizione che l’assessore alla Sanità D’Amato, con cui ho avuto modo di parlare, condivide.  Sono certo che con maggiori incentivi e una riorganizzazione strutturale che preveda anche la possibilità di rimanere a lavorare presso i Pronto Soccorso per un tempo medio limitato, per permettere così al personale di poter poi prestare servizio presso altri reparti, la situazione potrebbe certamente migliorare. Chi esercita la professione presso un reparto così importante e delicato, deve essere tutelato, garantito e incentivato. ” Lo dichiara il capogruppo regionale di Noi con l’Italia Massimiliano Maselli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *