Giornata di informazione e visite gratuite per la terza età, sabato 24 novembre alla ex chiesa degli Almadiani

NewTuscia – VITERBO – Sabato 24 novembre, presso la ex chiesa degli Almadiani, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18, si svolgerà l’iniziativa Area incontro per la terza età È Salute, giornata di informazione e di visite gratuite organizzata dall’assessorato ai servizi sociali del Comune di Viterbo in collaborazione con la Asl.

L’iniziativa si pone l’obiettivo di informare i citta

LOCANDINA programma 24 novembre

dini over 60 su alcuni dei servizi attivi nella città di Viterbo, finalizzati alla presa in carico dei principali bisogni di natura sociosanitaria.

La giornata alterna momenti di confronto e di approfondimento ad attività e dimostrazioni pratiche, attraverso il Percorso della prevenzione e della sensibilizzazione e nell’Area incontro, all’interno della quale i professionisti dei due enti svilupperanno e approfondiranno delle tematiche riguardanti gli stili di vita sani ed equilibrati da adottare e i comportamenti adeguati per prevenire l’insorgenza di malattie croniche legate all’invecchiamento.

Nello specifico, nel percorso della prevenzione sarà possibile ricevere informazioni sui percorsi attivati per la presa incarico di alcune patologie come il diabete, l’Alzheimer e il Parkinson, su come e dove vaccinarsi, sul funzionamento di alcuni servizi essenziali come il Punto unico di Accesso e l’ambulatorio dei giorni festivi attivo presso la Cittadella della salute di Viterbo e sulle iniziative di attività fisica adattata promosse dal Comune di Viterbo. Sarà poi possibile sottoporsi ad alcuni esami di base, grazie alla presenza degli specialisti della Asl, e ricevere delle informazioni circa i servizi che i farmacisti offrono alla comunità in uno spazio curato dall’Ordine dei farmacisti di Viterbo.

Nell’area incontro, invece, si svolgeranno degli incontri divulgativi e delle dimostrazioni su alcune tematiche specifiche che riguardano la terza età. Dall’alimentazione al movimento, dalla prevenzione delle cadute all’attività fisica adattata, dall’allenamento della memoria alle patologie dell’invecchiamento.

“Insieme al Comune di Viterbo – spiega il direttore generale dell’azienda sanitaria locale, Daniela Donetti – abbiamo pensato a un format rivolto alla terza età, dinamico e semplice da utilizzare, che intendiamo replicare nel corso del 2019. Le parole chiave dell’iniziativa sono informazione, prevenzione e attenzione nei confronti dei bisogni di natura sociosanitaria che gli over 60 della nostra città esprimono quotidianamente. Sono bisogni complessi e richiedono una risposta che, per essere efficace, non piò essere formulata da un solo ente, ma da tutti i soggetti istituzionali interessati. La sinergia che abbiamo messo in campo con l’assessorato ai Servizi sociali e con molte associazioni di volontariato, da questo punto di vista, è un bel messaggio che inviamo ai nostri cittadini assistiti”.

“Credo profondamente nel valore della prevenzione e dell’informazione – commenta l’assessore ai Servizi sociali del Comune di Viterbo, Antonella Sberna – e mi auguro che tanti anziani della nostra città e del nostro distretto possano trovare beneficio da questa giornata di porte aperte. Si tratta infatti di una iniziativa alla quale l’Assessorato ai servizi sociali, insieme alla Asl, sta lavorando da tempo e che ho fortemente voluto sin dal mio insediamento. L’auspicio è che possa essere la prima di molte iniziative di questo tipo volta ad accorciare sempre più la distanza tra istituzioni e cittadini”.

La giornata è stata organizzata con il contributo e la collaborazione determinante delle associazioni Auser, Parkinson Viterbo, Giovani e adulti con diabete, Alzheimer Ezio Ciatti, della sezione di Viterbo della Croce rossa italiana e dell’Accademia di cultura sportiva.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci la risposta corretta per lasciare il tuo commento *