Quinto Mazzoni (Pd): “Villa Ilvana per metà al buio”

NewTuscia –  MONTALTO DI CASTRO – Facciamo presepi favolosi, passeggiate a cavallo nel cuore della nostra storia più antica e lasciamo al buio pesto una zona importantissima per il nostro paese.
Villa Ilvana, nella parte opposta alla strada principale, dove si ha accesso ai laboratori di analisi, medici condotti(di famiglia) e sportello Cup, resta, da giorni, nel buio più totale!
La mancanza di illuminazione, in quei luoghi, crea disagi importanti a tutti i frequentatori che necessitano di visite o cure mediche, così come, ancora più grave, resta al buio la pista di atterraggio dell’elisoccorso, unico spiraglio di salvezza per i casi urgenti, a rischio della vita!
Tutto questo è peggiorato da lampioni rotti con fili elettrici scoperti alla mercé delle intemperie e che espongono ancora di più al rischio i visitatori, già costretti a muoversi al buio in quell’area, che, per lo più, è frequentata da gente anziana.
Lasciare una struttura come Villa Ilvana al buio, oltre che nel degrado, è una noncuranza che crea un alto rischio per l’incolumità pubblica, e, vista l’importanza che ricopre quel centro, dai diversi servizi e dalle più ampie possibilità, non ce lo possiamo permettere!
Quinto Mazzoni
Consigliere comunale PD