BCC di Roma: domani a Viterbo riunione con i 4mila soci della provincia

NewTuscia – VITERBO – Si terrà domani, martedì 20 novembre alle ore 18.00 presso il Terme Salus Hotel di Viterbo, l’incontro della Banca di Credito Cooperativo di Roma con i soci del Viterbese.

Si tratta di uno degli appuntamenti del ciclo di riunioni locali 2018-2019, tradizionale momento di incontro con i 34.000 soci della Banca.

Tali eventi rappresentano una preziosa occasione di confronto, per parlare dell’attività della Banca e del suo radicamento sul territorio, con l’obiettivo di migliorare sempre più il servizio bancario e mutualistico.

L’incontro coinvolgerà circa 4mila soci afferenti a 13 agenzie.

Nell’ultimo anno le 13 agenzie BCC Roma del territorio hanno erogato, tramite l’azione mutualistica dei Comitati Locali dei Soci, 117mila euro in beneficienza e promozione sociale, per un totale di 165 interventi a favore di enti e associazioni locali.

“Questi incontri danno corpo alla vocazione della nostra banca, vale a dire la sua attenzione costante e concreta alle esigenze del territorio di appartenenza – ha dichiarato Francesco Liberati, Presidente di BCC di Roma -. Oltre che per riferire sulla situazione aziendale in vista della chiusura dell’esercizio 2018, avremo l’opportunità di fornire un aggiornamento sul processo di confluenza verso il Gruppo Bancario Cooperativo ICCREA e di presentare le principali iniziative che nel 2019 caratterizzeranno la celebrazione dei 65 anni dalla costituzione della Banca”.

La Banca di Credito Cooperativo di Roma è la prima banca di Credito Cooperativo in Italia. Fondata nel 1954 con il nome di Cassa Rurale ed Artigiana dell’Agro Romano, opera nel Lazio, nell’Abruzzo interno e in provincia di Padova con 180 agenzie. I soci sono 34mila.

In base alla classifica stilata da Mediobanca ad ottobre 2018, BCC di Roma si è classificata al primo posto tra le banche di Credito Cooperativo per totale attivo, impieghi, raccolta, patrimonio netto, utile netto, numero sportelli.

La raccolta totale al 30 giugno 2018 è di 11,3 miliardi, in crescita rispetto a giugno 2017 dello 0,5%. I prestiti a famiglie e imprese sono pari a 7,3 miliardi, in incremento su base annua dell’1,6%. L’utile netto 2017 è stato di 21,1 milioni.

Negli ultimi dieci anni i volumi intermediati hanno mostrato una dinamica di crescita continua: la raccolta e gli impieghi sono aumentati rispettivamente dell’80% e del 128%.

Nel 2017 BCC Roma ha erogato quasi 2 milioni di euro attraverso 24 Comitati Locali a favore di iniziative di beneficienza e sponsorizzazione sociale. Queste risorse sono state destinate ad interventi di carattere sociale, culturale, assistenziale, sportivo, di tutela dell’ambiente, con lo scopo di migliorare la qualità della vita dei cittadini delle comunità di riferimento.

La Banca nella sua attività si ispira ai principi fondanti della cooperazione, quali la mutualità e la solidarietà, che si concretizzano nell’orientamento al cliente e nel radicamento sul territorio di riferimento, contribuendo a promuovere il benessere delle comunità dove opera e il loro sviluppo economico e culturale attraverso un’attiva azione di responsabilità sociale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *