Il Monterosi batte il Lanusei e vola in testa alla classifica. Decide una rete di Gjuci

loading...

di VALENTINO CESARINI

MONTEROSI – Nella sagra dei goal annullati (tre) al Martoni di Monterosi, i locali superano meritatamente il Lanusei. Decide una rete ad inizio ripresa dell’albanese Gjuci. Monterosi che raggiunge il Trastevere in vetta alla classifica a quota 26 punti. Domenica a Civita Castellana, derby fra Flaminia e Monterosi.

La gara é equilibrata sin dalle prime battute ma con poche azioni degne di cronaca. Come detto sopra é la sagra delle reti amnullate, perché nel giro di dieci minuti gli assistenti alzano la bandierina in tre occasioni, due al Monterosi, una agli ospiti. Lascia qualche dubbio, specialmente la segnalazione di Gianluca Matera al 18’ in occasione della rete del terzino Rasi. Corretti invece i goal annullati a Gerevini (11’) e a Floris (21’). Poco prima del riposo, il Monterosi avrebbe la palla del vantaggio, ma Nohman servito ottimamente cicca clamorosamente la sfera dall’interno dell’area.

Ripresa che si apre con i padroni di casa piú aggressivi. Gerevini chiede un calcio di rigore per un intervento scomposto di un difensore, con il direttore che lascia correre fra le proteste del pubblico. Ma é il preludio al vantaggio che arriva pochi istanti dopo. Minuto 50’, Gjuci lascia partire una conclusione potente che non lascia scampo a La Gorga. Secondo goal in due partite con la maglia del Monterosi per l’attaccante albanese, classe 1998.
La reazione del Lanusei é tutta in due conclusioni di De Montis, con Frasca attento. Mister Gardini prova a cambiare in corsa, ma il Monterosi controlla senza grandi affanni. Al 75’ disattenzione difensiva dei locali e Gasperini é costretto a ricorrere al fallo proprio al limite dell’area. Per Pascariello della sezione di Lecce é cartellino rosso. A questo punto il tecnico dei locali Mariotti corre ai ripari: fuori un attaccante (Gjuci) e dentro un difensore (Valentini). Nonostante il forcing finale del Lanusei, che sfiora il pari al minuto 82’ con una conclusione deviata da un difensore che fa la barba al palo, il Monterosi tiene fino al triplice fischio finale (ben 8 i minuti di recupero…) portando a casa tre punti pesantissimi che valgono il primato in classifica.