Fns Cisl: vigili del fuoco e penitenziari del Lazio manifesteranno a Montecitorio

NewTuscia – ROMA – Domani mattina, i lavoratori appartenenti al Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco e della Polizia Penitenziaria del Lazio, manifesteranno in piazza Montecitorio per chiedere al Governo di mantenere le promesse fatte.

Per i Vigili del Fuoco le richieste più necessarie sono: equiparazione retributiva e previdenziale, assunzioni straordinarie, finanziamento di una nuova legge delega sull’ordinamento VV.F., assicurazione INAIL, finanziamenti per il rinnovo contrattuale”.

“Per il personale della Polizia Penitenziaria: risorse per il rinnovo del contratto Comparto Sicurezza, finanziamenti per le correzioni al riordino delle carriere, per il ruolo unico esecutivo, assunzioni straordinarie, provvedimenti normativi per contrastare il fenomeno delle Aggressioni, finanziamenti per ammodernare gli Istituti di pena.

La Federazione Nazionale della Sicurezza CISL domani mattina rivendicherà le legittime richieste di due categorie che troppe volte si sono dovute accontentare di semplici promesse e pacche sulle spalle.

I lavoratori della FNS CISL, a differenza di altri, scendono in piazza non facendo sconti ad alcuna parte politica e, soprattutto, dimostrando coerenza e determinazione nel rappresentare le proprie rivendicazioni al Governo e al Parlamento. Occorre una risposta chiara e risolutiva da parte del “Governo del cambiamento” affinché vengano riconosciute le garanzie, i diritti e le tutele dovute che da troppo tempo questi servitori dello Stato attendono”.

Il Segretario Generale

FNS CISL Roma Capitale e Rieti

Riccardo CIOFI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *