Amelia, parità di genere insegnata a scuola Mameli con progetto Consigliera parità e Forum Donne

NewTuscia – AMELIA – Bambole azzurre e soldatini rosa. E’ questa la metafora usata per insegnare ai giovani il valore della parità di genere e per superare la cultura delle discriminazioni per sesso. Un obiettivo che sarà concretizzato nel progetto di educazione emotiva di parità tra donne ed uomini che verrà attivato prossimamente alla scuola primaria Goffredo Mameli di Fornole di Amelia. Ne dà notizia l’ufficio della Consigliera di parità della Provincia di Terni che ha finanziato l’iniziativa e che ricorda come essa “dia  seguito al protocollo firmato tra il Miur e la Consigliera nazionale di parità sulla sensibilizzazione delle alunne e degli alunni alla parità di genere e per le pari opportunità”.

Il progetto, approvato dalla direzione didattica di Amelia e condiviso con i genitori degli alunni e con le docenti, è rivolto alle classi terza e quarta e prevede attività laboratoriali che saranno modulate sul grado di maturità e crescita delle alunne e degli alunni, a partire dalla loro esperienza.

“L’obiettivo – spiegano la consigliera di parità Maria Teresa di Lernia e la vice Ivana Bouché – è approfondire le tematiche legate alla personalità, stimolando la riflessione su stessi, sulle proprie aspirazioni, su come siamo e come vorremmo essere. Sul versante della società – proseguono – si affronteranno gli stereotipi presenti nei media, nella letteratura, nelle fiabe, riflettendo sul ruolo delle donne nella storia e nella società”. Il progetto è stato curato ed è condotto  dall’associazione  di promozione sociale Forum Donne di Amelia, attivo da anni su tale tematiche nel territorio amerino.