StraViterbo, ieri la manifestazione solidale e sportiva

NewTuscia – VITERBO – Si è svolta ieri l’undicesima edizione di StraVitrerbo organizzata dalla Scuola Sottufficiali dell’Esercito, in particolare dal corso XIX Saldezza, con il patrocinio del comune della città.

Si sono svolte tre gare: la competitiva di 10 chilometri , quella non competitiva di 5 e la Mini StraViterbo sotto gli occhi di un folto pubblico di spettatori oltre alle autorità tra cui il sindaco Arena e il Generale di Brigata Pietro Addis. L’evento sportivo è stato vinto da Carmine Buccilli e Antonella Bellitto per le categorie maschili e femminili. Sono partiti da piazza dei Caduti, percorrendo via Marconi, piazza Verdi, Corso Italia, poi via verso piazze delle Erbe e via Saffi per arrivare a piazza del Plebiscito e via San Lorenzo. Le prossime tappe Via della Verità, via Mazzini e di nuovo in piazza Verdi in un percorso circolare che vede l’arrivo a Piazza dei caduti passando ancora per San Faustino, Piazza Martiri d’Ungheria, via Faul e via Ascenzi.

Oltre che un evento sportivo e solidale è stato un’opportunità per mostrare gli sbocchi lavorativi e formativi delle Forze Armate anche grazie alla presenza del Gruppo Cinofilo, del Sistema di Simulazione VBS, del Tenente Colonnello Ruolo d’Onore Giuseppe Campoccio del gruppo sportivo Paralimpico della Difesa, ma anche del Croce Rossa Italiana, dell’AVIS comunale, della Federazione di Viterbo dell’Istituto del Nastro Azzurro, dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla sezione di Viterbo, poi ancora del Consiglio Provinciale delle Associazioni d’Arma di Viterbo, dell’Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia e infine del Gruppo di Viterbo dell’Associazione Nazionale Alpini.

Grande attenzione è stata rivolta anche a una serie di esercizi dimostrativi del “Metodo di Combattimento Militare” che ha illustrato alcune tecniche di  sopravvivenza senza l’uso di armi da fuoco.