Il premio Alberini all’Eccellenza Cinematografica Italiana al regista, sceneggiatore ed attore Alessandro D’Alatri

di Simone Stefanini Conti

NewTuscia – ORTE – Orte ricorderà Filoteo Alberini con il dovuto prestigio che merita: pioniere del cinema, inventore del kinetografo nel 1894 e fondatore con Dante Santoni dell’industria cinematografica italiana nel 1904.

Torna a Orte il “Festival del Cortometraggio Filoteo Alberini 2018”,  il festival che tornerà a premiare i migliori registi di corti cinematografici italiani.

A Orte, nel paese natale di Filoteo Alberini, si svolgerà venerdì 12  e sabato 13 ottobre la Sesta Edizione del Festival del Cortometraggio.

Nato nel 2007, per volontà di due giovani ortani, Antonio Pantaleoni ed Emanuele Moretti, il Festival è dedicato a Filoteo Alberini, primo vero inventore del “kinetografo”  e costituisce il rinnovato dovuto omaggio ad una figura geniale di inventore e cineasta, ingiustamente lasciato nell’ombra per troppo tempo.

Dopo il successo dello scorso anno, che ha visto la consegna del Premio Filoteo Alberini ai Manetti Bros trionfatori agli ultimi David di Donatello, l’Amministrazione Comunale – si legge nel comunicato stampa – ha voluto proporre una nuova edizione, la VI, del Festival del Corto intitolato al suo cittadino più illustre.

La direzione artistica della manifestazione è affidata, anche quest’anno, ad Antonio Pantaleoni, che, insieme al Consigliere Delegato alla Cultura Valeria D’Ubaldo e al distributore cinematografico Antonio Carloni, ha nominato una giuria popolare per visionare gli oltre 140 corti arrivati, sia dall’Italia che dall’estero, tra i quali selezionare i sette finalisti che verranno poi giudicati dalla giuria di qualità, formata da professionisti del settore.

I film sono tutti di altissimo livello, questo a testimoniare l’interesse creatosi attorno alla manifestazione, che punta alla qualità e alla promozione del cinema, soprattutto fra i più giovani, e della figura del geniale inventore Filoteo Alberini, legato indissolubilmente alla città di Orte.

Anche questa volta l’Amministrazione Comunale ha messo in campo le risorse necessarie per la realizzazione di questo evento culturale che mira a far conoscere la città di Orte ed il suo territorio ad un pubblico sempre più vasto attraverso il cinema di qualità; anche quest’anno infatti, il Festival Alberini si può pregiare della presenza – come main sponsor – della società REEL ONE che consegnerà il premio al miglior film e del portale # 1 di cinema in Italia: l’autorevole Mymovies.it.

Oltre ai premi riservati alle migliori categorie, il premio speciale dell’Amministrazione Comunale di Orte “Femminile Singolare” andrà all’attrice che attraverso il suo ruolo affronta tematiche di attualità sociale, mentre una menzione speciale andrà al film che più ha colpito la giuria dei Cinefili Ortani.

Infine, il premio Filoteo Alberini all’Eccellenza Cinematografica Italiana, l’opera in bronzo del M° Roberto Joppolo, riproduzione in scala del monumento “Omaggio al Cinema” posizionata accanto al Cine Teatro Alberini di Orte, che venerdì 12 ottobre alle ore 11.30 nella Sala Consiliare di Palazzo Nuzzi, verrà consegnato dal Sindaco Angelo Giuliani al regista, sceneggiatore ed attore Alessandro D’Alatri, vincitore di due David di Donatello e di un Nastro d’Argento, noto al grande pubblico televisivo come il regista della serie RAI record di ascolti “I Bastardi di Pizzofalcone”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *