Viterbo: al via la 3° Edizione della Settimana Nazionale della Dislessia

NewTuscia – VITERBO – Dall’1 al 7 di ottobre 2018, Associazione Italiana Dislessia organizza la 3° edizione della Settimana Nazionale della Dislessia, in concomitanza a livello europeo, con la European Dyslexia Awareness Week.

L’iniziativa, dopo il successo delle scorse edizioni, prevede un ricco programma di eventi di informazione e sensibilizzazione su tutto il territorio nazionale, che vedrà impegnati oltre 1.000 volontari AID, in collaborazione con 300 istituzioni tra enti pubblici e istituti scolastici.

Filo conduttore della manifestazione di quest’anno sarà la sinergia di due elementi fondamentali nella visione dell’Associazione: il potenziale e la collaborazione. Le persone con DSA possono riuscire ad esprimere e valorizzare il proprio potenziale, grazie alla cooperazione delle persone che li circondano siano essi genitori, docenti, specialisti o datori di lavoro, attraverso diverse strategie d’apprendimento o metodologie di lavoro.

Di seguito gli eventi in evidenza:
• Lunedì 01 Ottobre dalle ore 16,30 alle ore 18,30 Lo studente con DSA: il percorso dalla scuola superiore all’Università

L’evento si terrà presso la Sala Conferenze Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Viterbo, Via Genova 48, Viterbo.
Durante l’incontro si tratterà di pratiche e percorsi formativi, regolamenti e strumenti adottati nei confronti di studenti DSA nella scuola secondaria di II grado. Interverranno: Alberto Chiovelli, Presidente sezione AID Viterbo; Maria Rita Salvi, Dirigente scolastico II.SS. C.A. “Dalla Chiesa” Testimonianza; Claudia Foggetti, docente scuola secondaria di primo grado; Sante Cruciani, Rappresentante dell’Università degli Sudi della Tuscia; Andrea Genovese, Rappresentante dell’Università degli Sudi della Tuscia; Andrea Ponzi, Dislessico adulto e studente universitario. L’evento è aperto a professionisti del settore medico sanitario, docenti, genitori, studenti e a tutta la cittadinanza.

L’ingresso è libero e gratuito.

• Venerdì 05 Ottobre 2018 – Ore 16.00-19.30
Insieme: fare rete tra genitori, scuola, enti istituzionali e territoriali per potenziare
L’evento si terrà presso la Sala Conferenze Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Viterbo, Via Genova 48, Viterbo. L’incontro si incentrerà sulle istituzioni del territorio e il ruolo delle figure sanitarie. Panoramica sulla scuola alla luce delle normative vigenti, con spunti di riflessione sull’applicabilità di metodi e mezzi, per potenziare le abilità scolastiche di alunni DSA.

Interverranno: Alberto Chiovelli, medico di medicina generale e Presidente AID Viterbo; Antonio Maria Lanzetti, Presidente OMCeO Viterbo; Rosa Maria Purchiaroni, Psicopedagogista, Formatore AID, Coordinatore nidi comunali Viterbo; Laura Catteruccia Docente di scuola Primaria, Collaboratore del C.T.S. Viterbo; Elena Salvatori, Docente di
scuola secondaria, Genitore, Formatore Scuola AID; Paola Evangelisti, Docente di scuola secondaria di 2°grado; Luciano Evangelisti, Logopedista e specialista nella diagnosi e riabilitazione DSA L’evento è aperto a professionisti del settore medico sanitario, docenti, genitori, studenti e a tutta la cittadinanza.
L’ingresso è libero e gratuito. Verrà rilasciato attestato di partecipazione.

Per maggiori informazioni:
https://viterbo.aiditalia.org/it/news-ed-eventi/settimana-nazionale-della-dislessia-2018-viterbo
Per visualizzare la locandina dedicata:
https://www.aiditalia.org/Media/SezioniLocali/Viterbo/viterbo_locandina_snd2018.pdf
Per una donazione e per sostenere le attività dell’Associazione Italiana Dislessia:
http://aiditalia.org/it/sostienici. Tutte le donazioni a favore di AID sono fiscalmente deducibili o
detraibili.

AID: Associazione Italiana Dislessia ( http://www.aiditalia.org/it/ )
AID – Associazione Italiana Dislessia – nasce con la volontà di fare crescere la consapevolezza e la sensibilità verso il disturbo della dislessia evolutiva, che in Italia si stima riguardi circa 2.000.000 persone. L’Associazione conta oltre 18.000 soci e 98 sezioni attive distribuite su tutto il territorio nazionale. AID lavora per approfondire la conoscenza dei DSA e promuovere la ricerca, accrescere gli strumenti e migliorare le metodologie nella scuola, affrontare e risolvere le problematiche sociali legate ai DSA. L’Associazione è aperta ai genitori e familiari di bambini dislessici, ai dislessici adulti, agli insegnanti e ai tecnici (logopedisti, psicologi, medici).

AID, Associazione Italiana Dislessia