CasaPound Vallerano: “Niente consolidamento del bilancio, evitate le sanzioni”

loading...

NewTuscia – VALLERANO – Il 30 settembre dell’anno corrente, sarà il termine ultimo per l’approvazione del consolidamento del bilancio da parte degli enti locali, rinviabile al 30 settembre 2019, nel caso in cui venga espressamente dichiarato e deliberato ad aprile, durante la rendicontazione del bilancio stesso, mediante l’art. 151 del Dlgs 267/2000.

“Oggi, grazie al nostro intervento in Comune – spiega il Capogruppo Jacopo Polidori – abbiamo evitato una situazione incresciosa, per cui si era palesato il rischio di andare incontro alla sanzione del divieto di assunzione, avendo chiesto che venisse prodotto il documento di Giunta in cui si chiedeva il rinvio del Conto Economico e Stato Patrimoniale 2017 al 30 settembre 2019.

Tale atto doveva essere deliberato ad aprile, all’interno della delibera del rendiconto di bilancio, ma non è stato fatto.

Abbiamo, inoltre, riscontrato anomalie sulle determine dirigenziali per cui, oltre ad essere state pubblicate assolutamente in ritardo, sono state firmate esclusivamente dal responsabile del settore, ossia l’Assessore, senza la vidimazione, necessaria al fine di rendere esecutiva la determina, dell’Ufficio Tecnico, che cura l’esecuzione stessa dei lavori. A tal proposito, vorrei ribadire il concetto per cui l’Amministratore è esclusivamente ad indirizzo politico e non tecnico.

Ormai siamo una realtà affermata anche in campo amministrativo – conclude Polidori- vista la nostra predisposizione a consultare la legge, ed informarci e garantire che essa venga applicata nella più completa e legittima trasparenza , garantendo l’attinenza ai regolamenti ed alle scadenze: tutto ciò ci permette di essere un’opposizione che vanta di essere un valido aiuto in campo istituzionale, non soltanto un strumento di opposizione verbale fine a se stessa, come molti ci hanno definiti all’inizio, additandoci come semplici ragazzotti incapaci di adempiere a tale carica. Come è sempre stato il nostro intento, cercheremo di mettere a tacere certe illazioni, con il nostro legittimo operato, migliorandoci continuamente per il bene della comunità”

Gruppo Consiliare Casapound Vallerano