Casa di Riposo San Giuseppe di Acquapendente: interviene il presidente della Regione Lazio Zingaretti

NewTuscia – ACQUAPENDENTE – Le sollecitazioni in merito alla risoluzione delle problematiche inerenti alla Casa di Riposo San Giuseppe inviate dal Sindaco di Acquapendente alla Regione Lazio, hanno stimolato il Presidente Nicola Zingaretti che con nota 549774 prende posizione ben precisa: “Abbiamo avviato un approfondimento delle questioni poste con tutti gli Uffici regionali coinvolti, al fine di poter risolvere le problematiche che ci sono state rappresentate, cercando di agire con celerità e con l’obiettivo di superare anche i contenziosi di natura giudiziaria che interessano l’intera vicenda. Con Deliberazione N° 477 del 02 Agosto 1988 penso sia fatto un enorme passo avanti in tal senso.

La rinuncia ai contenziosi da parte dell’Ipab e del Comune di Acquapendente nei confronti della Regione, la contestuale concessione dell’immobile a canone ricognitorio all’Ipab stessa e l’attribuzione dell’immobile della funzione socio-sanitaria necessaria per l’accreditamento al SSR, finalmente pongono le basi per dare un futuro più certo e stabile agli anziani ospitati nella struttura, ai lavoratori che vi operano e più in generale a tutta la comunità aquesiana. Ora, con la rapida sottoscrizione degli atti transattivi già nelle prossime settimane da parte della Regione Lazio, del Comune di Acquapendente e dell’Ipab San Giuseppe e con la successiva trasformazione della Casa di Riposo in RSA accreditata SSR credo faremo un ulteriori passo in avanti. Sono convinto che con lo stesso spirito di collaborazione istituzionale e con la tenacia che contraddistingue il tuo operato, riusciremo a portare a compimento questo progetto ed a risolvere le questioni che ancora devono essere definite”.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci la risposta corretta per lasciare il tuo commento *