Camilli a Sky Sport: “La Viterbese non si presenterà alle prime tre partite”

NewTuscia – VITERBO – Non sembra voler fare alcun passo indietro, Piero Camilli, sulla questione dei gironi. E’ di poche ore fa infatti, la dichiarazione del patron della Viterbese Castrense ai microfoni di Sky Sport: “E’ giusto che io in media debba fare 1247 chilometri per ogni trasferta?”.

La squadra non si presenterà in campo alle prime tre partite, così verrà fatta fuori d’ufficio, continua Camilli, che nonostante abbia rassicurato i giocatori sui pagamenti della stagione, sembra convinto nel voler rinunciare al campionato, a causa dell’inserimento nel girone C di Serie C con le squadre del sud: situazione che provocherebbe una serie di svantaggi economici e logistici.

“Dieci giorni fa, quando era emersa l’ipotesi di inserire la Viterbese nel girone C, avevo mandato una lettera di diffida che è rimasta inascoltata. Bene allora, domani andrò a Roma dagli avvocati e li denuncio tutti, dai Consiglieri alla Federazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci la risposta corretta per lasciare il tuo commento *