Confartigianato Terni e il Circolo della Scherma: un concreto impegno comune per una Terni senza barriere

NewTuscia – TERNI – Si è tenuta questa mattina presso la sede dell’Associazione, la conferenza stampa indetta dai Vertici di Confartigianato Terni per presentare l’Evento programmato per Lunedì 17 Settembre presso la Sala Convegni – ARPA UMBRIA di Terni dal titolo “ACCESSIBILITA’, FUTURO e PIANIFICAZIONE” organizzato dall’Associazione in collaborazione con il Circolo della Scherma di Terni nell’ambito dei Campionati Europei di Scherma paralimpica che si svolgeranno a Terni, dal 17 al 23 Settembre p.v. ; infatti questo importante evento di rilevanza europea è sostenuto anche dalla Struttura Nazionale ANCOS Confartigianato (Associazione Nazionale Comunità Sociale e Sportiva) oltre che da Confartigianato Terni.
Il Presidente di Confartigianato Imprese Terni Mauro Franceschini e il Presidente del Circolo della Scherma di Terni hanno concordemente dato il via ad una collaborazione di lungo termine volta al sostegno e alla promozione dei valori dell’accessibilità da parte dei cittadini di qualunque condizione fisica nell’ambiente urbano, ponendosi un obiettivo di ampio respiro consistente in una “Terni senza barriere”.
Franceschini nel corso della conferenza stampa ha tenuto a sottolineare che i valori dell’accessibilità sono temi che riguardano l’intera società civile e possono tradursi in un ambiente urbano accessibile a tutti, più vivibile e più rispondente alla dignità della persona solo se vengono riconosciuti come patrimonio collettivo e si traducono in pratiche concrete, in questo senso ha affermato: “nella visione di Confartigianato Terni oltre alla rappresentanza delle Imprese, c’è l’amore per la propria città ed è questo lo spirito che ci porta ad impegnarci ed interessarci ai valori essenziali come quello appunto dell’accessibilità da parte di tutte le categorie dei cittadini”.
Continua il Direttore, Michele Medori, affermando che l’Associazione è onorata della collaborazione con il Circolo della Scherma ed intende impegnarsi per far in modo che tutti gli operatori (progettisti, imprenditori, enti ecc..) possano considerare l’accessibilità non come un obbligo normativo bensì come un valore interiorizzato e condiviso.
Riflessioni approvate anche dal Presidente del Circolo della Scherma di Terni, Alberto Tiberi, che vede nello sport un valore aggiunto per la crescita e la valorizzazione del Territorio. I prossimi Campionati europei di scherma paralimpica rappresenteranno anche un banco di prova per la città di Terni per misurare i propri livelli di accessibilità e fruibilità delle strutture.
La collaborazione sopra descritta ha già dato un frutto concreto nella messa a disposizione da parte di Confartigianato Terni di due pulmini opportunamente attrezzati per gli spostamenti degli atleti che parteciperanno ai Campionati europei di Scherma paralimpica.