Viene presentata oggi a Palazzo Roberteschi la raccolta di poesie di Ernesto Zuppante “Paese mio”

loading...

di Stefano Stefanini

NewTuscia – ORTE – Viene presentata oggi a Palazzo Roberteschi  la raccolta di poesie di Ernesto Zuppante “Paese mio. Rime sul tufo”, un mosaico scintillante di tessere di vita cittadina.

La Biblioteca Specializzata dell’Ente Ottava medievale di Orte organizza,  per il ciclo delle “Conferenze di Palazzo Roberteschi 2018”, il nuovo libro di poesie dialettali di Ernesto Zuppante “Paese mio. Rime sul tufo ”.   Il testo viene presentato dalla prof.ssa Agrippina Cannelli a Palazzo Roberteschi, oggi giovedi 6 settembre alle  ore 17,30.

Ernesto Zuppante è un artista versatile, dai numerosi talenti, pittore, artigiano, cultore di storia cittadina e soprattutto poeta, come ha notato Agrippina Cannelli nella sua Prefazione alla raccolta di poesie.   “La “vena poetica” di Zuppante si esprime in tutti i toni, dall’umorismo esilarante di alcune poesie che illustrano uno spaccato di personaggi e usanze locali, all’ironia di scene tratte dal vivere quotidiano.  Il tutto descritto in varie forme stilistiche, dalle brevi e incisive “spigolature”, ai versi critici sulla netta e non condivisa trasformazione del paese, ai sonetti composti in modo impeccabile, alle poesie che profumano di “genuinità creativa”  sul francescanesimo e sulla rivisitazione di eventi religiosi, alle poesie in versi liberi di notevole profondità.

La sua esperienza di osservatore e narratore gli deriva – per la prof. Agrippina Cannelli – dalla sua attività di proprietario un bar  del centro storico, ma soprattutto dalla sua acuta capacità di osservare situazioni e personaggi  e dalla sua naturale vis comica.

Da parte sua Ernesto Zuppante, apprezzatissimo pittore e cultore di storia cittadina,  nel pubblicare il libro di poesie scritte nel corso degli anni, ringrazia tutti i personaggi caratteristici ortani che hanno raccontato le loro storie. A volte tristi a volte esilaranti, in un “mosaico scintillante di tessere”.

Eventi dell’Ottava di Sant’Egidio di Giovedì 6 Settembre

  • Ore 17.30

Presentazione raccolta di Poesie “Paese mio. Rime sul tufo” di Ernesto Zuppante. Palazzo Roberteschi

  • Ore 18.30

Apertura mercatino alimentare con prodotti tipici. Piazza d’Erba

  • Ore 18:30

Apertura Accampamento militare medievale a cura della Compagnia “I Cavalieri del Carretto”  e “Gruppo Arcieri Storici di Orte”. Terrazza giardino (Ex Giardinetti)

  • Ore 18.30

Apertura “Mercatino Medievale arti, mestieri e didattica”. Piazza Belvedere

  • Ore 19.00 fino a tarda serata

Spettacolo itinerante a cura de ”Il Buffone di Corte”, “Il folle Saverio” e “lo musico Psicofante”. Vie e piazze della Città.

Concerto itinerante della medieval band “Futhark M.W.M. FIRM”. Vie e piazze della Città

Spettacolo itinerante a cura degli artisti di “Ludika 1243”. Vie e piazze della Città

Spettacolo itinerante a cura del “Gobbo di Cicignano”. Vie e piazze della Città

Spettacolo itinerante a cura di “Vassago”. Vie e piazze della Città

  • Ore 20.00

Apertura Taverne

  • Ore 20.00

Festa delle Contrade Olivola e Porcini. Cortei di rappresentanza delle Contrade in festa. Vie e piazze della Città.

  • Ore 22.00

“Medioevo giullaresco” spettacolo a cura degli artisti in itinere. Piazza della Libertà

  • Ore 23.30

“Li numeri de le 7 Contrade con Messer Egidio” gioco a premi offerti da “Zoo Agricola Fiore”. Piazza della Libertà