Visionaria Fest presenta il programma del festival

loading...
Massimiliano Smeriglio

NewTuscia – ROMA – Visionaria Fest, il festival della Razza Umana, che da lunedì 10 a domenica 16 settembre animerà la Villetta social Lab con incontri, dibattiti, musica, teatro, cinema e stand, presenta il programma degli eventi: si parte Lunedì 10 alle 17.30 con lo Speaker corner “2001. Dall’opportunità alla diaspora” con Fabrizio Nizi e l’approfondimento di Franco Giordano. Alle 18.30 sarà la volta del dibattito “Là, dove tutto è cominciato” con la presentazione del libro “Mutualismo. Ritorno al futuro per la sinistra” di Salvatore Cannavò. Ne discutono con l’autore Luciano Ummarino, Roberto Covolo, Rachele Damiani, Enrico Luciani. La serata si chiude alle ore 21.30  con “Der monno infame” Parole e musica con Tiziano Scrocca e Livia Ferri.

Martedì 11, alle ore 17.30 allo Speaker corner si parla de “Il femminismo necessario”, con Sonia Spila e l’approfondimento di Maria Pia Pizzolante. Alle ore 19.00, dibattito “Il Partito che non c’è”: Marco Damilano ne discute con Amedeo Ciaccheri, Damiano Coletta, Igiaba Scego. Alle ore 21.30 chiude la serata la proiezione di “La corsa dell’ora” con la presenza del regista Antonio Bellia e l’intervento di Pippo Delbono.
Mercoledì 12, alle ore 17.30, allo Speaker corner “L’Europa delle comunità solidali” con Rino Fabiano e l’approfondimento di Aldo Bonomi. Alle ore 19.00 dibattito “Per una società aperta” con Emma Bonino Arturo Salerni, Gabriella Guido, Marta Bonafoni, e Alessio Pascucci. Alle ore 21.30, la proiezione di “Bismillah” con l’intervento del regista Alessandro Grande. Chiude la serata Tosca con “Appunti musicali dal mondo”.
Giovedì 13, alle ore 17.30 allo Speaker corner “Per la conversione ecologica” con Katiuscia Eroe e l’approfondimento di Rossella Muroni. Alle ore 19.00, dibattito “Europa o barbarie” con l’importante partecipazione di Benoit Hamon, l’ex leader socialista francese, ora a capo del nuovo movimento Generation.s, Laura Boldrini, Monica Frassoni, Lorenzo Marsili, Elly Schlein, coordinati da Marco Furfaro.  Alle ore 21.30 – Proiezione di “Tutto quello che vuoi” Interviene il regista Francesco Bruni.
Venerdì 14, alle ore 17.30 allo Speaker corner “La politica e la bellezza” con Stefano Veglianti e l’approfondimento di Giacomo Marramao. Alle ore 18.30, presentazione della rivista LEFT, a cura della direttrice responsabile Simona Maggiorelli. Alle ore 19.00, dibattito “La questione romana” con Matteo Zocchi, Gianluca Peciola, Sabrina Alfonsi, Giovanni Caudo, Fabio Ciconte, Marina De Ghantuz Cubbe, Marianna Madia. Chiude la serata il concerto dei Fugadamamas.
Sabato 15, alle ore 17.30 allo Speaker corner “Un manifesto contro il razzismo” con Paola Angelucci e l’approfondimento di Massimiliano Fiorucci. Alle ore 18.30, prove aperte del collettivo teatrale della Villetta a cura di Giuditta Cambieri, alle ore 19.00, il dibattito “La rigenerazione possibile” con l’introduzione di Andrea Catarci. Daniela Preziosi de “il Manifesto” intervista Massimiliano Smeriglio e Nicola Zingaretti. A seguire Acciari Brothers in concerto.
Domenica 16 si parte alle ore 10.30 con lo Speaker corner “Per una mobilitazione anti-nazionalista” con  Beppe Caccia e l’approfondimento di Marco Bascetta. A seguire assemblea aperta, coordinata da Giancarlo Torricelli.
La Villetta è in Via Francesco Passino, 26 a Roma