Vigilanza sui prodotti: la Camera di Commercio di Terni avvia le ispezioni

loading...

NewTuscia – TERNI – Anche nella provincia di Terni iniziano i controlli da parte della Camera di Commercio su alcune tipologie di prodotti, al fine di verificare la rispondenza dei campioni prelevati alla normativa specifica di ogni settore dei beni immessi nel mercato.

A seguito dell’accordo nazionale, stipulato fra Unioncamere e il Ministero dello Sviluppo Economico, alcuni prodotti acquistati nelle aziende commerciali del territorio italiano verranno testati in appositi laboratori e sarà, quindi, verificato il rispetto delle norme di sicurezza e la rispondenza dei risultati con quanto dichiarato nelle etichette di commercializzazione da parte delle aziende.

“I prodotti interessati alle verifiche saranno di diversa natura: giocattoli, prodotti elettrici, prodotti tessili e calzature” – illustra il Segretario Generale della Camera Giuliana Piandoro – “Il Ministero ha specificato alcuni prodotti all’interno di queste categorie. Ad esempio, potranno essere controllati peluche, asciugacapelli, cordoncini, scale, maglieria.”

Le verifiche si svolgeranno entro il 2018 e, secondo le irregolarità eventualmente riscontrate, potranno essere sanzionati i produttori o i distributori.

“Questa relativa ai controlli è una funzione di primaria importanza all’interno di un corretto e trasparente rapporto fra aziende e consumatori” – commenta il Presidente della Camera di Commercio di Terni Giuseppe Flamini – “Un mercato più sicuro rende più sereno l’acquisto da parte di noi tutti consumatori e premia la professionalità e la correttezza degli operatori economici”.