“Far finta di essere Gaber”, lo spettacolo il 1 settembre all’anfiteatro Lea Padovani

NewTuscia – MONTALTO DI CASTRO – Uno spettacolo di teatro canzone, affidato ad un trio formidabile di attori e ottimi cantanti e al genio di un chitarrista che ha saputo cogliere l’essenza delle musiche, arrangiandole per sola chitarra, con straordinaria abilità e ricchezza.

“Far finta di esser Gaber”, in programma sabato primo settembre, alle ore 21:30, presso l’anfiteatro Lea Padovani, è una coproduzione Teatro dello Sbaglio e Teatro Studio di Grosseto, nata da una idea di Mirio Tozzini e Cosimo Postiglione, gestito come un progetto collettivo dagli attori che lo rappresentano e curata drammaturgicamente da Cosimo Postiglione.

La scelta dei testi, dei monologhi e delle canzoni di Gaber, segue una linea precisa, che tratteggia il profilo delle disfunzioni sociali e le crisi individuali dell’uomo contemporaneo.

La formazione eclettica e i talenti degli artisti sul palco, Luca Pierini, Mirio Tozzini e Cosimo Postiglione e la sapiente direzione musicale di Paolo Mari, hanno permesso di raggiungere un risultato particolarmente efficace, sia a livello di espressione canora e musicale che teatrale. Biglietto unico 10 euro (gratuito per minori di 14 anni). Biglietteria teatro comunale Lea Padovani.