L'”Estate di Ronciglione”: chi fermerà la musica?

loading...

La musica a Ronciglione ha segnato da sempre  momenti forti e creato eventi: da Massenzio a Verzari, a Quatrini, dal jazz al saltarello al pop.

Arrivando ad una festa percepiamo che i suoni creano atmosfera,  “parlano” e sono capaci di raccontare e comunicare direttamente all’anima. La musica parla della propria vita, delle proprie idee, dei tanti sogni e l’espressione musicale diventa parte dello stare insieme  delle persone e della tradizione.

Da sempre l’ estate ronciglionese ha offerto a cittadini e turisti il concerto della banda e di un musicista contemporaneo.

Anche se l’ amministrazione pubblica può trovare  difficoltà nelle risorse da reperire, sempre più  singoli cittadini si cimentano ad  organizzare un cartellone che rappresenti una tradizione che continua e si rinnova al contempo.

Quest’anno la scelta è caduta su Dodi Battaglia che nello scenario di Piazza della Pace a Ronciglione, ha condiviso successi e ricordi ormai patrimonio di cittadini e turisti di ogni età. Il successo del concerto lo si deve così anche a tutti quelli che continuano a credere che la cultura musicale in ogni sua sfumatura è una ricchezza da condividere con gli altri. In questo caso dobbiamo ringraziare anzitutto la sensibilità dell’organizzatore di questo evento Roberto De lorenzo  che ha collaborato con l’ Associazione Città di Ronciglione e un gruppo di amici come Moretti e  Duranti; il Sindaco e il delegato al Turismo hanno supportato questo entusiasmo  così come le forze dell’ ordine, la Croce Rossa, la  Comunità Montana .

Finche’ i Ronciglionesi crederanno in tanto entusiasmo, finché il pubblico confermerà la sua partecipazione a questi eventi  e cantando con chi si esibisce allora, “ chi fermerà la musica”?…

Gianni Ginnasi