Amelia, a Cisterne romane “Water Memory” di Borozan

NewTuscia – AMELIA – Igor Borozan, Paul Harden e Mario Cordova costituiranno il trio artistico e cinematografico che impreziosirà le Cisterne romane l’8 settembre in occasione di “Water Memory”, dello stesso Borozan. L’artista comporrà in loco un’opera, dalle dimensioni di 4 metri per 3, una sorta di spettacolo teatrale in tre tempi dove il pubblico interagirà con l’artista. Ad ogni partecipante, al termine dello spettacolo, verrà poi consegnato uno dei “tasselli” delle dimensioni di 50×40 cm in cui l’artista scomporrà l’opera una volta ultimata.

La performance di Borozan si incentra sull’elemento “acqua”, peculiarità d’eccellenza della zona, nonchè simbolo stesso della vita, e si ispira alle ipotesi del ricercatore giapponese Masaru Emoto, secondo il quale esiste una interazione tra la memoria dell’acqua e la musica. Ad impreziosire la giornata ci sarà anche Paul Harden, che presenterà in esclusiva un’installazione sonora di videomapping progettata per raccontare l’acqua seguendo le pennellate di Borozan. La performance dei due artisti prevede un incipit introduttivo con la lettura del brano latino recitato da Mario Cordova una delle più significative voci del mondo del cinema, doppiatore, fra gli altri, di Richard Gere, Jeremy Irons e Patrick Swayze.

Lugnano in Teverina, dialetto lugnanese raccolto in un libro di Giuiliani: domenica presentazione

NewTuscia – LUGNANO IN TEVERINA – Il comune di Lugnano in Teverina, con il patrocinio dei Borghi più Belli d’Italia, nell’ambito delle manifestazioni socio-culturali del mese di agosto, domenica prossima, alle 21 e 30 nella piazzetta di Santa Maria, adiacente Palazzo Pennone presenta il libro “La Rocca: racconti e poesia in dialetto lugnanese” di Cesare Giuliani con la collaborazione di Aldo Marcacci.

Nel corso dell’incontro vi sarà la partecipazione straordinaria dell’attore, cabarettista, caratterista e imitatore Daniele “Jack” Sisti del Laboratorio teatrale SpazioFabbricaLab di Lugnano in Teverina.

Giove, domani la “Notte bianca dei giovani” 

NewTuscia – GIOVE – Musica, intrattenimento, gastronomia, sport, mercatini, giochi e dj set fino all’alba per la “Notte bianca dei giovani” che si svolge domani nel centro storico di Giove. L’evento, che secondo l’amministrazione ha fatto registrare il tutto esaurito nelle passate edizioni, è organizzato dalla pro loco e dalle altre associazioni cittadine con il patrocinio del Comune. La Notte bianca si svolgerà in piazza XXIV Maggio, in piazza Trento e Trieste, ai giardini pubblici, nella zona a ridosso del castello e al belvedere. Il via alle 20 con l’apertura della “Taverna all’ombra del castello” che proporrà piatti tipici del territorio con l’accompagnamento della musica di Marco Rea. Sul palco centrale, a partire dalle 21, ci sarà il gruppo d’intrattenimento “I Quattro col Matto”, a seguire dj set fino all’alba con I Pipinari.

A fianco del palco si potranno degustare birra e stuzzicherie. Mercatini, giochi per adulti e bambini, punti ristoro saranno allestiti un po’ ovunque e sarà possibile cimentarsi nel tiro con l’arco. I negozi della zona resteranno aperti. “La Notte Bianca – commenta l’amministrazione comunale – è frutto di un grande lavoro di squadra tra le diverse associazioni presenti sul territorio. Come amministrazione abbiamo patrocinato e sostenuto economicamente l’evento che, nelle passate edizioni, ha visto il nostro borgo piacevolmente invaso da tantissime persone. Un grazie a quanti si sono spesi per la realizzazione dell’iniziativa e a quanti ne garantiranno il corretto svolgimento, associazioni, commercianti, pubblici esercenti, forze dell’ordine, polizia municipale, dipendenti comunali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *