Primo Workshop Internazionale del Progetto “KNOTS! – Knowledge, Not Skepticism!”

NewTuscia – CASTIGLIONE IN TEVERINA – Si è concluso lunedì 6 agosto il Primo Workshop Internazionale del Progetto KNOTS! – Knowledge, Not Skepticism!, finanziato dal Programma Europa per i Cittadini dell’Unione Europea al Comune ungherese di Repashuta.

Il Workshop si è tenuto a Castiglione in Teverina (Viterbo) dal 2 al 6 agosto 2018, alla presenza di delegazioni da Repashuta e Bukkszentkereszt (Ungheria), Vila Nova de Cerveira (Portogallo), Ivancna Gorica (Slovenia), Herrera del Duque (Spagna), Lanškroun (Rep. Ceca), Siret (Romania), Katerini (Grecia), Wieliszew (Polonia), Amt Trittau (Germania), Derynia (Cipro), Herceg Novi (Montenegro), Mellieha (Malta) e dalla Associazione EILD – Institute For European Local Development (Grecia).

Nei cinque giorni le delegazioni hanno preso parte ad attività volte a presentare il Progetto alla cittadinanza, discutere dei temi principali del progetto e a favorire una diretta conoscenza dell’Unione Europea da parte dei sui cittadini. Il Primo Workshop Internazionale ha avuto infatti come tema principale il funzionamento dell’Unione Europea, la sua storia ed i suoi valori.

Non sono mancati momenti conviviali e di fratellanza, nonché occasioni per sperimentare l’ospitalità tipica di Castiglione in Teverina nel corso della XXXV Festa del Vino dei Colli del Tevere.

“A nome del Comune di Castiglione in Teverina e di tutta la cittadinanza voglio esprimere un ringraziamento a tutte le delegazioni che hanno preso parte al Primo Workshop del progetto KNOTS!, contribuendo a creare una esperienza speciale per la nostra città” Ha dichiarato il Sindaco Mirco Luzi “Castiglione in Teverina è da anni impegnata a livello europeo, garantendo ai propri abitanti di sentirsi pienamente cittadini d’Europa mediante gli ormai radicati gemellaggi con le cittadine di Lanškroun (Rep. Ceca) e Herrera del Duque (Spagna). Tuttavia in questa occasione il clima creatosi è stato particolarmente positivo, grazie all’ampio e vario numero di delegazioni. Mi sento quindi di ringraziare di cuore tutti i delegati per aver partecipato attivamente e democraticamente a tutte le attività e ancor di più voglio esprimere la mia gratitudine alle associazioni che hanno supportato il  Comune nell’organizzazione di questo evento: il Comitato Gemellaggi, la Banda di Castiglione, la ProLoco e tutte le altre organizzazioni che di volta in volta hanno accolto tra di loro i delegati, facendoli sentire parte della comunità castiglionese”.

“Al termine di questa esperienza siamo sempre più convinti di quanto sia fondamentale che le piccole comunità avviino azioni a livello europeo” Continua il Presidente del Comitato Gemellaggi Marcello Perquoti “L’incontro, la partecipazione, il dialogo, sono gli strumenti che devono essere utilizzati per creare un’Europa dei Cittadini, vitale e proiettata verso il Futuro”.