Montefiascone – Ergoldsbach: un concerto per celebrare il 12° anno dal gemellaggio

Domenica 5 agosto
ERGOLDSBACH – MONTEFIASCONE: Concerto per il celebrare il 12° anno dal gemellaggio
CORALE S. MARGHERITA DI MONTEFIASCONE – CORO DI ERGOLDSBACH
ore 21.30 Rocca dei Papi – MONTEFIASCONE INGRESSO LIBERO

NewTuscia – MONTEFIASCONE – Lui di chiama Jeffery, ed è quello che definiamo un “migrante”. E’ fuggito dal suo paese, la Nigeria, (“per un tempo”, sottolinea lui spesso) a motivo di una sorta di faida tra gruppi che aveva decimato la sua famiglia, ed ha ottenuto anche per questo un regolare permesso di soggiorno in Italia.
Jeffery è da tempo membro della chiesa Cristiana Evangelica della Vera Vite, la comunità Battista di Montefiascone (VT) e, da un po’, lo è divenuto anche della corale cittadina “Santa Margherita”.
“E’ arrivato da noi – racconta Marco Delle Monache, pastore della comunità Battista – più di un anno fa, attraverso un progetto di collaborazione con il Gruppo INTERcasa GEA Onlus, che si occupa di accoglienza ai migranti. E’ ormai parte integrante della nostra chiesa.”

“Quando Jean Guest, che si occupa nella nostra chiesa dell’ “Alpha Course”, un corso di introduzione al cristianesimo offerto in lingua inglese per tutti quei migranti che vogliono conoscere meglio la fede cristiana, gli ha proposto di partecipare alla corale Santa Margherita, di cui ella stessa è parte, Jeffery ha detto di si. Ed è stato stupefacente vedere come sia stato da subito accettato, amato, coccolato; c’è stata una corsa sia nella corale che nella nostra chiesa a provvedere tutti gli indumenti necessari ad essere “come gli altri coristi.”
“In molti la hanno chiamata “integrazione. In realtà, non amo più di tanto questa parola: io preferisco “vivere assieme”. L’obiettivo che perseguiamo – conclude il pastore – è proprio questo, ed è lo stesso che, a mio avviso dovrebbe animare tutti gli strati della nostra società; essere un ponte per favorire la “vita assieme” di chi lo desidera realmente.”

“In un momento dove tanto si parla e si discute di integrazione, è un privilegio per noi sapere che domani (5 agosto 2018) nella corale che tornerà a celebrare il gemellaggio della nostra cittadina con quella bavarese di Ergoldsbach, evento che parla di due culture che possono vivere assieme , quella italiana e quella tedesca, ci sia anche la voce del nostro Jeffery, venuta da tanto lontano per “vivere assieme” per un tempo con noi.”