Edizione 2018 del Beethoven Festival Sutri verso la conclusione

NewTuscia – SUTRI – La diciassettesima edizione del Beethoven Festival Sutri si avvia alla conclusione con gli ultimi due appuntamenti del cartellone 2018, confermando le aspettative del caloroso pubblico che segue questa prestigiosa manifestazione con forte entusiasmo e consenso. Martedì 31 luglio, alle ore 21 presso la Chiesa di San Francesco, salirà sul palco il pianista Alessandro De Luca  che torna al Beethoven Festival dopo tredici anni  per un recital interamente dedicato a Schumann dal titolo evocativo “Altro me stesso. Tra Florestano ed Eusebio”.

De Luca, ospite delle più prestigiose istituzioni musicali sia in Italia che all’Estero, eseguirà nella prima parte del programma le Davidsbündlertänze op. 6, ciclo di diciotto miniature caratteristiche  (danze macabre, danze di pazzi, danze di grazie e di folletti) il cui titolo fa riferimento al gruppo di amici “Lega di David” che negli anni dell’esuberante giovinezza si riunivano assieme a Schumann. Nella seconda parte del concerto, in un gioco di prospettive tra la forma libera e la fantasia, De Luca eseguirà la Fantasia op.17 dedicata a Liszt, composizione strettamente legata all’amore di Schumann per Clara Wieck. Scriveva Shcumann a Clara nel 1839:  «Il primo tempo è davvero quanto di più appassionato abbia mai scritto: un profondo lamento per te».  Il Beethoven Festival Sutri 2018, che si avvale del contributo del Comune di Sutri, della Fondazione Cultura e Arte e della Fondazione Carivit, si concluderà dunque domenica 5 agosto alle ore 11  con il consueto appuntamento ad ingresso libero.  Sul palco saliranno il flautista Matteo Bonaccorso, il violoncellista Gianluca Giganti e la pianista Anna Lisa Bellini, tra gli acclamati protagonisti di questa edizione. I tre artisti congederanno il pubblico di questa prestigiosa edizione con un programma dedicato alla quarta sonata per violoncello e pianoforte di Beethoven, alla sonata “Undine “per flauto e pianoforte di Reinecke, ad una selezione di opere di Chopin per pianoforte solo,  per concludersi con un omaggio a Debussy, nel centenario della sua scomparsa,  con l’esecuzione della Sonata per violoncello e pianoforte.

Per informazioni più dettagliate sui programmi e sulla biglietteria si invita a consultare il sito ufficiale della manifestazione www.beethovenfestivalsutri.com