Regione Lazio: centrodestra, urge consiglio straordinario sui rifiuti

NewTuscia – ROMA – “La questione  dei rifiuti è un tema serio, complesso, che merita da parte di tutte le forze politiche un’analisi e un approfondimento attraverso un dibattito e un confronto da fare all’interno di un Consiglio straordinario e urgente. E’ evidente come  la situazione di emergenza nella quale si trova la Capitale sia causata dalla mancanza di impianti e di come  paghiamo la decisione di chiudere il sito di Malagrotta senza aver prima individuato una valida alternativa, che permettesse la chiusura del ciclo. Situazione che ha portato il Lazio ad ‘esportare’ rifiuti, a costi esorbitanti,  fuori dalla regione e all’estero.

Per questo riteniamo sia importante convocare un consiglio straordinario  prima che il nuovo piano regionale di gestione dei rifiuti arrivi, speriamo al più presto,  all’attenzione della  commissione consiliare competente, per dar modo ad ogni gruppo di esprimere le singole posizioni e fornire  una visione su un tema cruciale per il futuro della nostra regione. E sarà soprattutto l’occasione per ascoltare cosa hanno da dirci in merito il  presidente Nicola Zingaretti e l’assessore Valeriani su un aspetto delle politiche regionali che negli anni passati né la giunta regionale  di centrosinistra, né la giunta Raggi  sono stati in grado di risolvere, se non rimpallandosi vicendevolmente le  responsabilità.”  Cosi in una nota congiunta i capigruppo di centrodestra alla Regione Lazio Stefano Parisi (Lazio 2018), Massimiliano Maselli (Nci), Antonello Aurigemma (Fi), Fabrizio Ghera (FdI), Angelo Tripodi (Lega).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci la risposta corretta per lasciare il tuo commento *