Vulci, area archeologica devastata nella notte

loading...

NewTuscia – MONTALTO DI CASTRO – Avevano lasciato il sito archeologico di Vulci lunedì pomeriggio intorno alle 17.00 come di consueto, il professor Maurizio Forte, professore di archeologica alla Duke University del North Carolina ed i suoi allievi impegnati in un progetto di scavi.

La mattina seguente però, l’amara sorpresa: gli studiosi hanno trovato il sito archeologico devastato da picconate. Probabilmente, autori dell’atto di vandalismo dei tombaroli, alla ricerca di oggetti preziosi da rivendere, che durante la notte sono riusciti ad oltrepassare la recinzione che avrebbe dovuto impedire l’accesso al sito ai non addetti ai lavori.

6 colpi di piccone circa, il danno principale rimane comunque quello fatto ad un muro in tufo rosso.