Via Cassia Nord, inaugurata la sala operativa dei vigili del fuoco

NewTuscia – VITERBO – Simbolo di amore e fertilità. Così il comandate dei vigili del fuoco, Giuseppe Paduano, ha concluso l’inaugurazione della nuova Sala Crisi della caserma in Via Cassia Nord, mostrando il tiglio appena trapiantato. Una nuova casa anche per la pianta foriera di buone speranze.

La Sala Crisi diventerà il punto di ritrovo per chi dovrà gestire situazioni di emergenza come nevicate e alluvioni, ma anche per l’organizzazione del trasporto della Macchina di Santa Rosa. Da questa postazione super attrezzata e dopo la benedizione di don Luigi Fabri il comandante ha parlato di fronte ad un folto pubblico di esponenti religiosi, militari e autorità civili, celebrando l’apertura della sala come un nuovo punto di partenza e non di arrivo.

Presenti il neo eletto sindaco Giovanni Arena, il prefetto Giordano Bruno, il questore Suraci, i comandanti dei carabinieri e della finanza Giuseppe Palma e Giosuè Colella; poi Il senatore leghista Umberto Fusco, il presidente della provincia Pietro Nocchi, Silvia Blasi e Chiara Frontini. All’appello non sono mancati neppure i comandanti di esercito ed aeronautica e Massimo Mercatini, presidente del Sodalizio dei Facchini di Santa Rosa.