Incontro con il comitato Lavoratori ex-Terme INPS: “Abbiamo aspettato invano l’arrivo dell’aspirante sindaco Giovanni Arena”

NewTuscia – VITERBO – Il Comitato Lavoratori ex-Terme INPS prende atto che l’invito fatto a mezzo stampa, ai due candidati alla carica di sindaco (Arena –Frontini), di partecipare all’incontro che si è svolto presso l’ingresso dello stabilimento termale ex-INPS il giorno 15 giugno alle ore 16,30, è stato accolto solo dalla candidata Chiara Frontini.

Durante il suo intervento ha spiegato con parole chiare e credibili, come è possibile rilanciare lo stabilimento, così come aveva già ribadito, garantendo il suo impegno, già alcuni mesi fa nel medesimo luogo.

I presenti hanno aspettato invano l’arrivo dell’aspirante sindaco Giovanni Arena.

Vogliamo sperare che non lo abbia saputo o che nessuno lo abbia avvertito, perché almeno avrebbe potuto mandare un sostituto. Non è stato una bella premessa non dedicare nemmeno dieci minuti ad un comitato di cittadini, che si batte da quasi trent’anni per il recupero di un bene che ha dato a noi tutti lavoro e, dunque, benessere e dignità, cosa che vorremmo ottenere per i giovani di questa città, che hanno poche opportunità e che spesso sono costretti a lasciare Viterbo. Lo stabilimento termale ex-INPS ha ancora grandissime potenzialità ed è una indubbia ricchezza per il nostro territorio: recuperarlo al massimo delle sue possibilità, dunque utilizzando tutti e 7 gli ettari a disposizione, deve essere l’imperativo e la priorità del prossimo Sindaco.

Franco Marinelli per il “Comitato Lavoratori ex-Terme INPS”