Nuova caserma dei vigili del fuoco: tecnologia e comfort

NewTuscia – VITERBO – Via Cassia Nord, la nuova sede operativa dei vigili del fuoco è entrata in funzione provvista della virtù di unire la più avanzata tecnologia per uno svolgimento migliore del lavoro e il comfort per i vigili che dovranno abitarvi.

Tra i servizi della sala operativa spicca la Tas (servizio di topografia applicata al soccorso), una postazione che permette di tracciare le aree durante la ricerca di dispersi oppure in caso di incedi, nata a Viterbo e diffusa poi anche al resto dell’Italia, che è accompagnata da un servizio SO 115 che permette di smistare le chiamate, maxischermi per studiare la topografia dei territori presi in esame e telefoni touch screen. In caso di mancanza di corrente, inoltre, due ore di autonomia, un gruppo elettrogeno e il ricorso alla linea ISDN dei telefoni garantiranno il normale funzionamento della sala operativa.

Attivi normalmente due posti operatori, da aggiungere ad altri due in caso di emergenze, che verranno gestite nella nuovissima sala crisi della struttura.

Pronti anche gli alloggi caratterizzati da nove stanze da 4 letti e due da 2 per le donne e munite di impianti di riscaldamento ed elettrici autonomi. I comfort continuano nel mobilio dei locali di lavoro con poltrone studiate per un uso prolungato e applicazioni installate nei telefoni dei vigili che consentono di aprire con lo smartphone i cancelli della caserma.

Quasi tutto pronto dunque, mancano solo la mensa e la sezione dedicata all’amministrazione. Un risultato finora più che soddisfacente e che i vigili del fuoco stavano aspettando da diciotto anni, da quando è nato il progetto della nuova sede.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *