Filippo Rossi: “E’una mia sconfitta. Ora è il momento delle decisioni”

NewTuscia – VITERBO – “Ho chiesto il giudizio dei viterbesi e i viterbesi mi hanno bocciato. Ovviamente la responsabilità è solo mia. Ho sbagliato. E ho sbagliato da solo. Ringrazio tutte le persone che mi hanno aiutato e supportato. Vi abbraccio forte. Non faccio i nomi perché non voglio coinvolgervi nella mia sconfitta. Adesso è il momento delle decisioni. E del silenzio. Perché ho messo tutto me stesso in questa sfida che era una sfida di cambiamento e sviluppo della città. Nient’altro. Non mi avete creduto. Evidentemente sono molto meno credibile di altri. Va bene così. Dopo questo risultato per me nulla sarà come prima, perché per questa città io ho rinunciato a tanto, tantissimo. Troppo. Ma non è servito. E non servirà impegnarsi in questo modo ancora. Mi dispiace dirlo ma è così e voglio essere sincero con tutti voi. La colpa è mia e le decisioni saranno mie. E non saranno decisioni facili. Anzi. In bocca al lupo a chi vincerà. Vedremo cosa saprà fare per Viterbo”.


Così FIlippo Rossi, candidato sindaco per VivaViterbo.