Vitorchiano: su Paparano dalla minoranza solo bugie per nascondere la propria inconsistenza

NewTuscia – VITORCHIANO – “Solo pochissimi giorni fa abbiamo diffuso un comunicato stampa sulle attività eseguite a Paparano in questi due primi anni di mandato dell’amministrazione Grassotti. Un quartiere importante, che nei primi dieci anni del 2000 è cresciuto, o meglio è stato fatto crescere, in modo dissennato, senza alcun tipo programmazione né servizio, trasformandolo di fatto in un quartiere dormitorio.

Quella stessa amministrazione che all’epoca ha causato tutto ciò e che ha anche causato l’ingessamento del bilancio comunale con quasi un milione di debiti fuori bilancio, era guidata da un sindaco, oggi consigliere di minoranza, che purtroppo non accetta il buon operato dell’attuale amministrazione Grassotti che, in pochi mesi, ha invece avviato tutta una serie di attività capaci di rendere il quartiere più fruibile e vivibile, in attesa di interventi in grado di far fare il salto di qualità all’intero comprensorio.

Azioni tutte facilmente riscontrabili anche con le centinaia di foto che giornalmente vengono pubblicate dal Comune per informare i cittadini degli interventi in corso.

Rimettiamo quindi ai consiglieri di minoranza, tra cui troviamo proprio quell’ex sindaco che è la causa dei problemi che oggi stiamo finalmente risolvendo, le inutili e sterili polemiche capaci solo, come le bugie sulle pompe di sollevamento subito smentite alcune settimane fa, di infangare il buon nome di un territorio che non vogliono o, cosa forse più grave, non sanno assolutamente tutelare.

Quindi, benché la minoranza provi inutilmente e grottescamente a negare l’evidenza, i fatti e i documenti dimostrano il contrario. Tra le tante cose fatte in questi mesi dall’amministrazione Grassotti ricordiamo: l’avvio dell’iter per una zona commerciale (discusso in consiglio e disertato da tre consiglieri di minoranza su quattro); l’attivazione della nuova linea Cotral, il nuovo impianto di videosorveglianza; il completamento dei marciapiedi lasciati dieci anni fa senza tappetino; nuove piante e nuovi giochi per bambini nelle aree verdi; nuova segnaletica verticale; l’istituzione del mercato settimanale del sabato mattina; nuovi raccoglitori per i rifiuti speciali; potenziamento della pulizia ordinaria ed attuazione di diverse campagne di derattizzazione, il ritiro a domicilio di sfalci d’erba e ramaglie; avvio delle procedure di gara per la riattivazione dei depuratori trovati fermi nel 2011; attivazione della fibra per internet veloce.

Queste e tante altre attività sono ormai una realtà e due righe mal scritte e diffuse sulla stampa locale da questi signori evidenziano solo la loro incapacità politica e la loro assenza di volontà a rendersi utili”.


COMUNE DI VITORCHIANO