MeetUp Sutri in Movimento, patto di Desistenza con Sgarbi?

loading...

NewTuscia – SUTRI – In tempi non sospetti, ancor prima che il Sig. Vittorio Sgarbi sbarcasse a Sutri candidandosi a sindaco, gli Attivisti del MeetUp SUTRI IN MOVIMENTO, avevano ben esposto ai cittadini la decisione e le motivazioni circa la rinuncia a presentare una propria Lista.

Nell’articolo di Panorama del 31 Maggio 2018 Sgarbi mette tutti i partiti d’accordo (a Sutri però), a firma di Carlo Puca, leggiamo che Sgarbi e la sua Lista hanno ricevuto l’appoggio, oltre che da FI, PD e FdI, anche da noi. Carlo Puca scrive: “E i 5 Stelle? Il 4 Marzo sono risultati primi con il 35,53 per cento. Ma non hanno un loro candidato a sindaco, quasi a sancire un patto di desistenza con Sgarbi.”

Noi non abbiamo sancito nessun patto con nessuno, tantomeno con un condannato. Ricordiamo, infatti, che il Professore ovunque abbia amministrato ha lasciato macerie, oltre ad aver collezionato una sfilza di condanne (tra le altre truffa aggravata ai danni dello stato, assenteismo, offesa a pubblico ufficiale). Dal primo giorno in cui si e’ concretizzata questa jattura per il nostro paese siamo e resteremo contrari alla svendita del nostro territorio, delle nostre potenzialità, dei nostri giovani, e tutto con la promessa di ricevere l’obolo degli amici del Professore. Altro che patto di desistenza!

Piuttosto, caro Puca, alla Scuola di Giornalismo non ti hanno insegnato a verificare le notizie prima di scriverle? Evidentemente, questo assioma non è più necessario.

Gli Attivisti del MeetUp Sutri in Movimento.