Fuoriclasse, conclusi i saggi finali del progetto “Facciamo Splash!”

NewTuscia – VITERBO – Il 29 e 30 maggio 2018 si sono svolti, presso la piscina Comunale di Via della Pila, i saggi finali del progetto “Facciamo Splash!”, finanziato dalla Comunità Europea nell’ambito del POR FSE 2014-2020 con il programma “Fuoriclasse”, e che ha portato in piscina due classi della Scuola Secondaria di Primo grado “B. Tecchi” di Viterbo, insieme agli alunni in difficoltà inseriti nei gruppi classe.

Il progetto è il risultato  di una ampia collaborazione tra le Istituzioni pubbliche e private ed il mondo dell’associazionismo sportivo e del volontariato in generale.

Al saggio finale sono intervenuti gli Assessori Delli Iaconi e Ricci e la Dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo Carmine, Dr.ssa Marini.

Sia il 29 che il 30 maggio le due classi coinvolte, insieme alle loro compagne di classe in difficoltà, e davanti ai numerosi genitori presenti, hanno effettuato alcuni esercizi sui vari stili volti ad evidenziare i miglioramenti conseguiti, per concludere poi i saggi con un classico “staffettone” che ha entusiasmato e divertito i ragazzi.

“Si è trattato di un grande impegno organizzativo – ha commentato il presidente della ASD Sorrisi che Nuotano Eta Beta Maurizio CASCIANI – ma i risultati ci hanno dato ragione. Al di là del miglioramento tecnico, pure importante, lo spirito di gruppo venutosi a creare ed il coinvolgimento delle ragazze in difficoltà, ci consente di dire che gli obiettivi prefissati sono stati raggiunti. E’ doveroso ringraziare la Regione Lazio, che ha finanziato il progetto, la  Dr.ssa Marini, Dirigente dell’Istituto Comprensivo Carmine, il Dr. Marcelli della ASL di Viterbo, il Sindaco di Viterbo Michelini  e gli Assessori Delli Iaconi e Ricci , la Società Francigena S.r.l., il Dr. Sbocchia Presidente della Croce Rossa Italiana Comitato di Viterbo, e la Società Larus. Senza una totale unione di intenti e la messa in rete di così tante realtà (ed anche di importanti risorse economiche),  comunque l’intervento sarebbe stato irrealizzabile. Infine un grazie agli Istruttori che con grande professionalità hanno preso per mano questi ragazzi facendoli crescere tecnicamente ma soprattutto umanamente”.

Nel breve intervento di saluto gli Assessori Ricci e Delli Iaconi, hanno ringraziato l’Associazione per l’impegno ed hanno confermato come l’unica strada percorribile per il raggiungimento di importanti risultati sia la collaborazione tra le Istituzione e gli organismi del Terzo Settore.

Anche La Dr.ssa Marini si è detta particolarmente felice di avere creduto nel progetto ed ha ringraziato tutti, soprattutto gli insegnanti Durante e Scotto, per l’impegno profuso,

Il saggio arriva quasi al termine delle attività, che si concluderanno definitivamente il 9 giugno. Poi un periodo di meritato riposo per ragazzi ed assistenti, per affrontare con rinnovata energia a settembre un nuovo anno sportivo denso di attività.