Lugnano in Teverina, presentata oggi prima edizione festival fotografia “Guardare lontano”

NewTuscia – lUGNANO IN TEVERINA – 14 fotografi di fama nazionale e internazionale, eventi, convegni, incontri, mostre personali e collettive, contest, workshop e laboratori artigianali incentrati sull’ulivo. Sarà tutto questo “Guardare lontano”, il primo festival di fotografia che riflette su ambiente, natura e qualità della vita, in programma a Lugnano in Teverina dal 25 al 27 maggio. Una rassegna unica in Italia dal punto di vista della vocazione e della filosofia di fondo, è stato detto stamattina in conferenza stampa in Provincia dal sindaco, Gianluca Filiberti, da Patrizia Savarese, fotografa professionista, presidente dell’associazione “Il lentisco”, organizzatrice del festival, e dalla presidente dell’Unitre Amelia-Lugnano, Mara Quadraccia.

“E’ la prima volta a livello nazionale – hanno infatti spiegato Filiberti, Savarese e Quadraccia – che un festival della fotografia non si ferma alla bellezza delle foto ma indaga e scava nel rapporto fra queste, la natura e l’ambiente e sul come esse interagiscano con l’uomo. La fotografia per riflettere – hanno aggiunto – come uno specchio nel quale guardarsi e capire a fondo l’uomo, il territorio (l’intero amerino, partendo da Lugnano), il suo paesaggio e la vita vissuta ogni giorno”. “Il Festival si propone anche di incentivare il turismo culturale e di valorizzare le bellezze del nostro territorio e, più in generale, di quello amerino”, ha aggiunto Filiberti che ha poi ricordato come l’intero paese sia coinvolto nel festival, dalle associazioni alle attività economiche, fino alle scuole e agli artisti e artigiani. “Andiamo verso il tutto esaurito per le strutture ricettive”, ha sottolineato il sindaco.

Tante le iniziative in programma che coinvolgeranno tra i più importanti fotografi del panorama nazionale e oltre confine con l’interessamento di molte scuole. “Il festival – ha concluso la Savarese – dovrà offrire anche qualcosa di nuovo, soprattutto per le giovani generazioni”. Tutte le info e il programma su https://guardarelontanofotofest.com/.