Dopo 44 anni Montalto di Castro ha il suo Piano regolatore generale

NewTuscia – MONTALTO DI CASTRO – Nella seduta consiliare che si è svolta ieri a Pescia Romana, il consiglio comunale ha completato l’iter del Piano regolatore generale. Come nelle previsioni, a seguito della delibera di giunta regionale del 2018, e successiva pubblicazione nel Burl 2018, la massima assise del comune di Montalto di Castro ha preso atto del voto del Crpt (Comitato regionale per il territorio), andando a chiudere questo notevole risultato per il territorio.

«E’ stato raggiunto un importante traguardo – ha dischiarato il vicesindaco e assessore all’urbanistica Luca Benni – indispensabile per un futuro armonico e uno sviluppo della società di Montalto di Castro e Pescia Romana. Questo nuovo strumento urbanistico farà da volano per uno sviluppo del territorio e del turismo e diventerà attore di un circolo virtuoso capace di attivare risorse e opportunità. A distanza di 44 anni, grazie all’impegno di un congruo numero di impiegati e responsabili comunali è stato possibile redigere una proposta urbanistica complessiva riguardante l’intero territorio comunale. Un grazie a tutti quelli che hanno collaborato per raggiungere questo obiettivo – conclude il vicesindaco – che ci eravamo prefissi fin dal nostro insediamento. Ringrazio in particolar modo il sindaco Sergio Caci per aver creduto fortemente nell’ottenimento di questo risultato storico».

Ieri il consiglio comunale è stato anche chiamato a deliberare sul rendiconto di gestione anno 2017. «Un bilancio importante sul quale basare la programmazione amministrativa – dichiara l’assessore Marco Fedele. Questa amministrazione, che non ha mai utilizzato anticipi di tesoreria, registra un avanzo di amministrazione di 16milioni e 900mila euro, dal quale sono state accantonate importanti somme a tutela soprattutto dei crediti vantati dall’ente. Abbiamo – conclude Fedele – destinato 122mila euro per assicurare ai dipendenti comunali il pagamento dei rinnovi contrattuali».

«Ieri siamo stati attori di un consiglio comunale storico – aggiunge il sindaco Sergio Caci -. Dopo più di 40 anni finalmente Montalto si è dotato di un nuovo piano regolatore. Ringrazio l’assessore Benni, l’ufficio urbanistica e la Regione Lazio per aver dato prova di efficienza e serietà. Ora abbiamo regole e possiamo programmare il futuro del nostro comune. Altro importante traguardo l’approvazione del rendiconto. Un lavoro che l’assessore al bilancio Fedele, che ringrazio, ha portato avanti con lungimiranza: infatti abbiamo uno strumento approvato con obiettivi prudenziali, ma che dà il senso del buon andamento, anche economico di questa amministrazione».