Pugnaloni di Acquapendente, il sindaco Ghinassi scrive una lettera aperta ai cittadini

NewTuscia – ACQUAPENDENTE – Ad Acquapendente il periodo dei Pugnaloni comincia ad entrare nel vivo. A questo proposito, il sindaco Angelo Ghinassi ha condiviso, tramite i social gestiti dall’amministrazione, una lettera aperta ai cittadini, finalizzata ad una civile collaborazione nei giorni di preparazione delle opere:

“Care concittadine e cari concittadini,
stiamo entrando nel vivo della nostra festa principale: i festeggiamenti per la Madonna del Fiore.
E’ la Festa che tutti sentiamo come profondamente nostra, che contraddistingue la nostra città, unica nel suo genere e ad alta valenza e potenzialità turistica.
Ma non sarebbe festa senza i Pugnaloni, la cui realizzazione vede impegnati 15 gruppi che in queste giornate lavorano per creare questi magnifici quadri di fiori.
Come sapete, la realizzazione dei Pugnaloni è molto complessa e richiede giorni e giorni di lavoro con tanta creatività e tecnica. Un impegno per oltre un migliaio tra giovani e meno giovani che, soprattutto nelle ore serali, si cimentano in queste realizzazioni.
Certo, tra le motivazioni che muovono questi giovani c’è anche la voglia di divertirsi, di socializzare e di uscire un po’ dagli schemi. Chi è aquesiano conosce bene questa realtà e sopporta di buon grado i disagi che queste serate dei Pugnaloni possono provocare.
Ma per chi, non essendo aquesiano o non avendo avuto la fortuna di partecipare da giovane alla realizzazione dei Pugnaloni, non comprende tutto questo, chiedo di pazientare e di pensare che con la sua pazienza e sopportazione partecipa anch’esso attivamente alla buona realizzazione della Festa.
Ho chiesto ai Gruppi di delimitare le serate più calde a quattro giorni: i due venerdì e i due sabato che ci separano dalla manifestazione del 20 maggio, con questa articolazione:
Venerdì 11 maggio: chiusura al traffico di tutto il centro storico dalle ore 20,00 alle ore 24,00, feste dei gruppi permesse fino e non oltre le ore 2,00 del sabato successivo;
Sabato 12 maggio: chiusura al traffico di tutto il centro storico dalle ore 19,00 alle ore 24,00, feste dei gruppi permesse fino e non oltre le ore 2,00 della domenica successiva;
Venerdì 18 maggio: chiusura al traffico di tutto il centro storico dalle ore 20,00 alle ore 24,00, feste dei gruppi permesse fino e non oltre le ore 2,00 del sabato successivo;
Sabato 19 maggio: chiusura al traffico di tutto il centro storico dalle ore 18,00 e notte bianca.
Certo del senso di responsabilità dei nostri giovani e di sopportazione di tutti, auguro agli Aquesiani un grande Maggio”.

Il Sindaco
Angelo Ghinassi

Il Comune di Acquapendente addobbato con gli Stendardi dei Gruppi dei Pugnaloni