Narni, tavolo permanente tra le città sede di manifestazioni storico-equestri

NewTuscia – NARNI – Oggi, mercoledì 2 maggio 2018, si sono riunite a Narni le città di: Acquasparta, Ascoli Piceno, Amelia, Calvi dell’Umbria, Foligno, Monselice, Monterubbiano, Narni, Sangemini, Servigliano Sulmona e Valfabbrica.

Oltre ai rappresentanti delle città e degli enti organizzatori, hanno partecipato alla riunione l’assessore regionale alla Sanità dell’Umbria Luca Barberini ed una delegazione dei terzieri, dell’Ente Corsa all’Anello e del Consiglio comunale di Narni.

I presenti hanno concordato la costituzione di un tavolo permanente tra le città sede di manifestazioni storico-equestri, che costituiscono un imprescindibile patrimonio identitario, culturale, storico e sociale.

Le città chiedono chiarezza e rispetto delle regole già esistenti, cui si sono sempre attenute nell’organizzazione delle manifestazioni, anche da parte di tutti gli attori che, per il loro ruolo e per le loro responsabilità, intervengono a vario titolo in questa vicenda.

Certi che in queste manifestazioni si misura un grande amore per il cavallo e si esalta il valore del suo legame storico con l’uomo chiedono che si diffonda la consapevolezza del continuo lavoro svolto per conseguire livelli sempre maggiori di tutela della sicurezza e del benessere degli animali coinvolti.